Reazione chimica

Da Vikidia, l'enciclopedia libera dagli 8 ai 13 anni

Una reazione chimica è un processo in cui, date 2 o più sostanze iniziali chiamati reagenti, si ottengono uno o più prodotti. I reagenti sono diversi dai prodotti. Può anche essere definita in questo modo: processo in cui la materia cambia la sua composizione chimica e al termine del quale si forma almeno una sostanza nuova.

Reazioni chimiche e reazioni fisiche[modifica | modifica wikitesto]

Le reazioni chimiche si differenziano dalle reazioni fisiche perché in quelle fisiche la materia si trasforma in un aspetto, colore, forma, stato di aggregazione e non la sua composizione; invece in quelle chimiche cambia anche la composizione chimica. Ci possono essere anche reazioni chimiche irreversibili, nelle quali si ha la trasformazione di nuove sostanze che, una volta formate, non si può più ritornare ai reagenti iniziali.

Bilanciamento di una reazione chimica[modifica | modifica wikitesto]

Ogni reazione chimica deve essere bilanciata perché la somma del numero di atomi di ogni elemento nei reagenti deve essere uguale al numero degli atomi dello stesso elemento nei composti e viceversa. Un principio della chimica, su cui si basano tutte le reazioni chimiche, afferma che la materia non si crea e non si distrugge, questo vale a dire che quando bilancio una reazione chimica non posso né aggiungere atomi né toglierli.

Esempi di reazioni chimiche[modifica | modifica wikitesto]

Fotosintesi clorofilliana

  • CO2 + H2O ----------> C6H12O6 + O2

Respirazione cellulare

  • C6H12O6 + O2 --------> CO2 + H2O + E

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]