Rapporto

Da Vikidia, l'enciclopedia libera dagli 8 ai 13 anni

Il rapporto è un confronto tra due grandezze e numeri.

Rapporto tra grandezze omogenee[modifica | modifica wikitesto]

Il rapporto tra due grandezze omogenee è il rapporto tra due grandezze che sono dello stesso tipo. Il risultato è un NUMERO PURO, cioè un numero senza unità di misura.

Es. 18cm:3cm=6


Due grandezze omogenee si possono dire:

  • Commensurabili se il rapporto è un numero razionale o naturale.
  • Incommensurabili se il loro rapporto è un numero irrazionale.

Rapporto tra grandezze non omogenee[modifica | modifica wikitesto]

Il rapporto tra grandezze non omogenee è il rapporto tra due grandezze che non sono dello stesso tipo. Il rapporto è una nuova grandezza detta GRANDEZZA DERIVATA.

Es. 1m:100s=0,01 m/s

Esempio[modifica | modifica wikitesto]

18:3

  • Termini: 18 e 3 sono i termini del rapporto.

Il primo termine (18) prende il nome di ANTECEDENTE.

Il secondo termine (3) prende il nome di CONSEGUENTE.