Radon

Da Vikidia, l'enciclopedia libera dagli 8 ai 13 anni

Il Radon è un gas nobile con numero atomico 86. Il suo simbolo è Rn. Il nome iniziale del radon (o rado) era niton o nito.

Diffusione in natura[modifica | modifica wikitesto]

In natura il radon è presente nei minerali di uranio o nelle acque minerali. E' un gas incolore e inodore; ha una densità di 9,73 kg/m3; fonde a una temperatura di 202 K (-71,5oC) e bolle a 221,3 K (-61,85oC).

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il Radon fu scoperto nel 1900 dal fisico Friedrich Ernst Dorn. In seguito, nel 1902, nelle miniere di Schneeberg (in Germania) si scoprì un'alta concentrazione di radon che portava dei tumori ai polmoni dei minatori. Oggi sappiamo che il radon è letale in notevoli quantità e che provoca circa il 2% delle morti per i tumori.

Usi[modifica | modifica wikitesto]

Viene utilizzato immagazzinato in piccoli tubi per la radioterapia. Inoltre recenti ricerche affermano che il radon può essere utilizzato per i movimenti sismici.