Provincia autonoma di Bolzano

Da Vikidia, l'enciclopedia libera dagli 8 ai 13 anni
(Reindirizzamento da Provincia di Bolzano)
Mappa di localizzazione.

La provincia autonoma di Bolzano è una delle 2 province del Trentino-Alto Adige. Il capoluogo di provincia è Bolzano.

Comuni[modifica | modifica wikitesto]

La provincia è composta da 116 comuni:

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

Confini[modifica | modifica wikitesto]

La provincia di Bolzano confina a nord e a est con l'Austria (Tirolo), a ovest con la Svizzera, a sud-est con il Veneto, a sud con la provincia autonoma di Trento e a sud-ovest con la Lombardia.

Confina con:

Morfologia[modifica | modifica wikitesto]

L'Alto Adige è completamente montuoso. Sul suo territorio si elevano le Alpi Centrali, a cui appartiene l'Ortles, il monte più alto della provincia di Bolzano e ci sono le Alpi Orientali.
Jakobspitz

Idrografia[modifica | modifica wikitesto]

Fiumi[modifica | modifica wikitesto]

Il territorio è attraversato da diversi corsi d'acqua: poi ci sono anche Isarco, Rienza, Passirio, Talvera, ma il più lungo è l'Adige:

gli affluenti di quest'ultimo sono:

  • il rio Ram presso Glorenza;
  • il Passirio presso Merano;
  • l'Isarco presso Bolzano;
  • il Noce presso Zambana;
  • l'Avisio presso Lavis;
  • il Fersina presso Trento ;
  • Leno presso Rovereto ;

Laghi[modifica | modifica wikitesto]

Nella provincia di Bolzano vi sono 176 bacini d'acqua naturali con lunghezza maggiore o uguale a 100 metri. Il lago di Caldaro (il più esteso lago naturale dell'Alto Adige) Tra gli altri principali laghi naturali si contano anche : il lago di Anterselva, il lago di Braies, il lago di Carezza, il lago di Costalovara, il lago di Dobbiaco, il lago di Favogna, il lago di Fiè, il Lago di Santa Maria (Bolzano) il Lago di Santa Maria, il lago di San Valentino alla Muta, il lago di Landro e il lago di Varna.

Popolazione[modifica | modifica wikitesto]

La popolazione è composta da 1 056 milioni di abitanti.

Lingue[modifica | modifica wikitesto]

La maggior parte dell'Alto Adige è tedesca ma c'è una parte ladina e italiana.

Economia[modifica | modifica wikitesto]

L'economia altoatesina è fortemente diversificata. Molto sviluppata è la frutticultura: Il 10% delle mele dell'Unione Europea, ovvero il 2% della produzione mondiale, si coltiva in Alto Adige, su una superficie di 18.000 ettari. Grazie al clima mite, soprattutto lungo la Strada del vino, la vite cresce particolarmente bene. Numerosi vini si portano nella zona vitivinicola alto atesina.

Ma il settore economico di gran lunga più importante è il turismo: rinomate stazioni sciistiche , le terme a Merano, l'offerta culturale di Bolzano (tra cui il museo archeologico provinciale di Bolzano e il Museion), la bellezza del paesaggio e l'ottima cucina altoatesina attirano ogni anno milioni di turisti.

Musei[modifica | modifica wikitesto]

Diversi sono i musei a Bolzano . Il più importante è di importanza mondiale, con la media di 800 visitatori al giorno – è il Museo archeologico provinciale di Bolzano , in cui è conservato il corpo di Mummia del Similaun Ötzi, il famoso uomo dei ghiacci o del Similaun.

Il Museo di Scienze Naturali dell'Alto Adige con sede a Bolzano, fa parte dei Musei provinciali altoatesini ed è gestito dalla Provincia autonoma di Bolzano.

Cucina[modifica | modifica wikitesto]

Piatti tipici[modifica | modifica wikitesto]

  • canederli in brodo o asciutti
  • stinco affumicato con patate
  • spätzle di spinaci
  • panino di segale con speck