Pinacoteca Civica Francesco Podesti

Da Vikidia, l'enciclopedia libera dagli 8 ai 13 anni
Pinacoteca civica di Ancona

La Pinacoteca civica di Ancona chiamata “Francesco Podesti” è nata nel 1884. Il suo avvio è dovuto al pittore anconetano a cui è intestata, che raccoglie alcuni dipinti provenienti da tutto il mondo e altri della pittura nelle Marche.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La prima residenza fu l’ex convento di San Domenico; poi, nel 1927, la Pinacoteca fu trasferita all’ex convento di San Francesco alle scale. Durante la Seconda Guerra Mondiale, Pasquale Rotondi nascose nella rocca di Sassocorvaro i capolavori più importanti, insieme a quelli delle altre città delle Marche e di Venezia, per salvarli dai bombardamenti e dai furti. Fu un evento fatale poiché la Pinacoteca fu distrutta dai bombardamenti del 1943.

Nel periodo della ricostruzione molti dipinti della Pinacoteca rimasero a Urbino; nella sede originaria vennero riportate molte opere, grazie a Pietro Zampetti, critico d’arte. La prima azione fu nel 1950, quando il professore Zampetti , per la riapertura della Pinacoteca, riportò in città i capolavori della collezione comunale. La seconda azione fu la riapertura della Pinacoteca, nel 1958, ospitata nel medievale Palazzo degli Anziani. Nel 1973 venne inaugurata la nuova e odierna sede, Palazzo Bosdari, antica e prestigiosa casa nobile.

La Pinacoteca, per lavori di estensione e ristrutturazione, è rimasta chiusa da 2011 al 2015, ed è stata riaperta solo in parte nel giugno del 2016; sono comunque visibili i dipinti più importanti, e ancora non è certa una sua data di riapertura.

Artisti e Opere principali[modifica | modifica wikitesto]

  • Vergine incoronata, di Olivuccio di Ciccarello.
  • Madonna col bambino, di Carlo Crivelli.
  • Apparizione della Vergine, di Tiziano.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Ancona : Pinacoteca civica F. Podesti, Galleria d'arte moderna / a cura di Costanza Costanzi ; introduzione di Pietro Zampetti ; con contributi di Daniela Pennacchioli, Daniele Diotallevi, Maria Grazia Donzelli, Bologna : Calderini, 1999.
  • La Pinacoteca comunale di Ancona / [a cura di] Giuseppe Marchini, Ancona : a cura del Comune di Ancona, [1979?] (Ancona : Industrie grafiche F.lli Aniballi).

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]