Le associazioni Vikidia e Wikimedia Francia hanno bisogno di te!
Le associazioni Vikidia e Wikimedia Francia hanno bisogno del tuo aiuto per partecipare a un sondaggio sui contributori e sui lettori di Vikidia. Ti basteranno solo 10 minuti e ci permetteranno di conoscervi meglio e migliorare l'enciclopedia.
Hai tempo dal 12 luglio al 30 settembre per rispondere. Ti ringraziamo in anticipo!

Link al sondaggio (in lingua francese)

Personal Computer

Da Vikidia, l'enciclopedia libera dagli 8 ai 13 anni
Wiki2map logo.svg
Leggi come una mappa mentale
Personal Computer

Il personal computer (abbreviato PC) è un dispositivo elettronico programmabile in grado di risolvere problemi complessi seguendo le istruzioni impartite mediante un linguaggio di programmazione. Questa definizione è estendibile a ogni tipo di computer. Per personal computer si intende un elaboratore elettronico di uso domestico.

È importante distinguere due grandi mondi che fanno sì ché il personal computer ci appaia come lo conosciamo: hardware e software.

Hardware[modifica | modifica wikitesto]

Wikisaurus.svg Per approfondire vedi la pagina: Hardware.

Per hardware si intendono tutti i componenti del computer che si possono toccare fisicamente (anche da smontato e spento).

Componenti fondamentali di un personal computer:
  1. Monitor
  2. Scheda madre
  3. Unità centrale (microprocessore)
  4. Memoria RAM
  5. Scheda di espansione
  6. Alimentatore
  7. Unità ottica CD/DVD/BR
  8. Disco rigido
  9. Mouse
  10. Tastiera

Letteralmente tutto quello che compone la macchina è hardware, le informazioni, i programmi, i dati in essa contenuti, no.

Software[modifica | modifica wikitesto]

Per software si intente tutto ciò che non può essere toccato fisicamente, anche se funzionale (o fondamentale) al funzionamento della macchina o parte di essa.

A titolo di esempio, il programma con cui leggi questa pagina è software, pure i dati in essa contenuti sono software. Lo strumento che consente di leggerli o modificarli non lo è.

Principio di funzionamento[modifica | modifica wikitesto]

Ogni unità di elaborazione elettronica (quindi anche il personal computer) è modellabile – a livello hardware – con questo schema a blocchi:

Schema a blocchi di un personal computer.svg

Le componenti centrali, chiuse all'interno di un tratteggio, sono la vera e propria macchina: svolgono i calcoli e potrebbero essere il personal computer per intero. L'unità centrale è dove vengono eseguiti i calcoli, si assumono decisioni logiche (a seconda di un risultato o azione, si fa una cosa, oppure un'altra). Le memorie sono di diverso tipo, alcune conservano i dati dall'accensione allo spegnimento, altre dalla scrittura fino alla cancellazione, altre ancora vengono scritte quando la macchina viene costruita e non possono poi essere più modificate.

Tutto questo fa funzionare il personal computer, ma è inutile senza le periferiche: i contatti con l'utente. Abbiamo le periferiche di ingresso (o, input, dall'inglese inserire, letteralmente mettere dentro) dove si impartiscono comandi. Sono la tastiera, il mouse, il microfono, la webcam e tutto ciò che può essere usato per inserire dati e istruzioni sulle cose che desideriamo sapere. Noi possiamo chiedere Quanto fa due più due. La macchina, tramite un programma di calcolo fornirà la risposta.

Le risposte della macchina, le troviamo nel blocco complementare periferiche di uscita (o, output, letteralmente mettere fuori). Sono il monitor, gli altoparlanti e tutto quello che può essere utilizzato per mostrare un risultato.

Tutto questo non potrebbe funzionare senza i bus (sì, come i pulmini). All'interno dei bus viaggiano i dati (le lettere e numeri che digitiamo nella tastiera, i movimenti del mouse, le immagini che visualizziamo nello schermo, l'audio). Le frecce mostrano i percorsi che i dati possono svolgere. Dalle perifiche di ingresso entrano nella macchina; l'unità centrale le elabora e restituisce il risultato; le memorie li conservano e possono essere lette; le periferiche di uscita li ricevono per mostrarceli.

A questo, si aggiunge il bus degli indirizzi, dove l'unità centrale dice, a tutte le altre componenti, dove vanno collocati i dati. Quale tasto della tastiera sta leggendo, in quale porzione dello schermo farà modifiche all'immagine, in quale area della memoria leggerà o scriverà. Basta immaginare il personal computer come una città: i dati sono i contenuti delle singole abitazioni, gli indirizzi... appunto gli indirizzi stessi.

Infine il più importante di tutti: il bus di controllo. Il bus dati e il bus degli indirizzi possono essere usati da uno strumento alla volta. L'unità centrale decide chi invia i dati e chi li riceve, da quale indirizzo a quale indirizzo. Riprendendo l'analogia della città è l'addetto al traffico.

Sistema operativo[modifica | modifica wikitesto]

Operating system placement-it

Il sistema operativo è un programma (insieme di codici), come ogni altra applicazione. L'unica differenza è che viene avviato per primo e serve a far dialogare le applicazioni con la macchina.

Note[modifica | modifica wikitesto]