Parlamento della Catalogna

Da Vikidia, l'enciclopedia libera dagli 8 ai 13 anni
Parlamento della Catalogna
Parlament de Catalunya
Parlamento della CatalognaParlament de Catalunya - Logo
Logo del Parlamento catalano
Stato Flag of Spain.svg Spagna (Flag of Catalonia.svg Catalogna)
Tipo organo legislativo monicamerale
Presidente Roger Torrent i Ramió
Istituito 1932, 1980
da Rep. Spagnola (1932)[1]
Eletto da Cittadini catalani
Ultima elezione 21 dicembre 2017
Prossima elezione Non più tardi del 2021
Membri 135
Durata 4 anni
CataloniaParliamentDiagram2017.svg
Gruppi Maggioranza (70, indipendentisti)

 JxCat (34) 
 ERC (32) 
 CUP (4) 

Opposizione (65, unionisti)
 Cs (37) 
 PSC (17) 
 CCP (8) 
 PP (3) 

Legislatura XIII (tredicesima)
Sede Palau de la Generalitat, Barcellona
Indirizzo Parc der la Ciutadella
Parlament de Catalunya.JPG
Parc de la Ciutadella
Sito web


Il Parlamento della Catalogna (catalano: Parlament de Catalunya; occitano: Parlament de Catalonha; spagnolo: Parlamento de Cataluña) è l'istituzione legislativa della Generalitat de Catalunya[2][3].

Nell'articolo 55 dello Statuto della Catalogna del 2006 si definisce il Parlamento come istituzione che:[4]

  • Rappresenta il popolo della Catalogna.
  • Esercita potestà legislativa, approva il Bilancio della Generalitat de Catalunya e controlla e propone l'azione politica e di governo.
  • Il Parlamento è inviolabile.

La sua composizione deve essere tra 100 e 150 membri (attualmente sono 135 membri), scelti a suffragio universale ogni quattro anni oppure dopo una dissoluzione straordinaria.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. dal Regno di Spagna nel 1980
  2. Le altre istituzioni sono: presidenza della Generalitat de Catalunya e consiglio esecutivo (o governo)
  3. Llei Orgànica 6/2006, de 20 de juliol, de reforma de l'Estatut d'autonomia de Catalunya
  4. Statuto catalano

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]