Orologio

Da Vikidia, l'enciclopedia libera dagli 8 ai 13 anni
Un orologio da muro.

L'orologio è uno strumento di misurazione del tempo, più precisamente di indicazione dell'ora.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

I primi orologi meccanici furono inventati durante il Medioevo, con la diffusione dei primi orologi a pendolo. Prima di allora il tempo veniva misurato con orologi ad acqua, meridiane e clessidre. Nel XVIII secolo vennero costruiti i primi orologi a molle, molto precisi ed affidabili. Dopo l'invenzione dell'elettricità furono creati anche gli orologi al quarzo, con una precisione di gran lunga superiore.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

È costituito da un motore, da un sistema di trasmissione e controllo dell'energia e dall'indicatore vero e proprio: il quadrante.

Note[modifica | modifica wikitesto]

L'orologio atomico è un tipo di orologio in cui la base del tempo è determinata dalla frequenza di risonanza di un atomo. Al giorno d'oggi i migliori orologi per la determinazione del tempo standard si basano su princìpi fisici più complessi implicanti l'uso di atomi freddi e fontane di atomi.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Scienze Focus, volume A, Luigi Leopardi, Chiara Cateni, Massimo Temporelli, Francesca Bolognani, Casa editrice: Dea Scuola

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

https://it.wikipedia.org/wiki/Orologio_atomico https://www.oraesatta.info/it/orologio-atomico/

Galleria fotografica[modifica | modifica wikitesto]