Origine della vita sulla Terra

Da Vikidia, l'enciclopedia libera dagli 8 ai 13 anni

1leftarrow blue.svg Voce principale: Terra.


L'origine della vita sulla Terra è il processo di comparsa delle prime forme di vita sul pianeta Terra.

I primordi nello spazio[modifica | modifica wikitesto]

L'Universo era formato da carbonio, idrogeno, azoto e ossigeno, che sono elementi che servono per formare le vitamine, le proteine, i grassi, gli zuccheri e il DNA. Dopo il Big Bang l'Universo era una grande massa di idrogeno e gas e le stelle avevano formato gli elementi chimici presenti in natura. Le sacche di gas, collassando hanno formato le stelle, mentre l'idrogeno ha iniziato a fondersi per la temperatura e per la pressione. Lo studioso Miller aveva ricreato in laboratorio l'atmosfera della Terra e ha fato passare una scarica elettrica che simulasse un fulmine per capire come gli atomi si sono uniti per formare le prime macro-molecole. La prima Terra provocava le maree più alte grazie alla forza di attrazione.

Le tappe dell'evoluzione sulla Terra[modifica | modifica wikitesto]

  • Esplosione del Big Bang
  • Nascita delle stelle; grazie alla forza di gravità ci furono degli ammassi di gas e in conseguenza fusioni nucleari.
  • Molecole della vita
  • Vita e chimica; le cellule si sono formate grazie alla presenza di 3 elementi: fonte di energia interna, involucro esterno, codice genetico e respirazione cellulare.
  • La vita sulla Terra è nata nei brodi primordiali cioè in pozzanghere bollenti e di colore bianco dove i lipidi si sono assemblati in maniera spontanea formando la prima cellula; forme unicellulari autotrofe, - forme unicellulari eterotrofe,- forme pluricellulari invertebrati,- forme pluricellulari vertebrati (squalo), vertebrati terrestri anfibi (rana), vertebrati terrestri (dinosauri) e infine si sono iniziati a vedere i primi uccelli.

DNA[modifica | modifica wikitesto]

Ogni organismo è formato da cellule il cui nucleo è formato da cromosomi. I cromosomi sono formati da una sostanza la cui struttura costituisce un codice. IL DNA è un acido desossiribosio nucleico, contiene tutte le informazioni genetiche di ogni individuo, è in grado di replicarsi e racchiude il codice genetico di qualsiasi specie. E' formato da 4 nucleotidi ( adenina, citosina, timina e guanina), le quali sono formate da acido fosforico e una base azotata avente atomi di azoto. La timina e l' adenina sono unite da un legame chimico e anche la citosina e la guanina, ma la citosina e la timina oppure l'adenina e la guanina da dei legami chimici. I nucleotidi sono: unità strutturata da zucchero, acido fosforico e da una base azotata. Quindi possiamo dedurre che il DNA è una sequenza ripetuta di nucleotidi.