Le associazioni Vikidia e Wikimedia Francia hanno bisogno di te!
Le associazioni Vikidia e Wikimedia Francia hanno bisogno del tuo aiuto per partecipare a un sondaggio sui contributori e sui lettori di Vikidia. Ti basteranno solo 10 minuti e ci permetteranno di conoscervi meglio e migliorare l'enciclopedia.
Hai tempo dal 12 luglio al 30 settembre per rispondere. Ti ringraziamo in anticipo!

Link al sondaggio (in lingua francese)

Origine della vita sulla Terra

Da Vikidia, l'enciclopedia libera dagli 8 ai 13 anni
Wiki2map logo.svg
Leggi come una mappa mentale

1leftarrow blue.svg Voce principale: Terra.


L'origine della vita sulla Terra è il processo di comparsa delle prime forme di vita sul pianeta Terra.

I primordi nello spazio[modifica | modifica wikitesto]

L'Universo era formato da carbonio, idrogeno, azoto e ossigeno, che sono elementi che servono per formare le vitamine, le proteine, i grassi, gli zuccheri e il DNA. Dopo il Big Bang l'Universo era una grande massa di idrogeno e gas e le stelle avevano formato gli elementi chimici presenti in natura. Le sacche di gas, collassando hanno formato le stelle, mentre l'idrogeno ha iniziato a fondersi per la temperatura e per la pressione. Lo studioso Miller aveva ricreato in laboratorio l'atmosfera della Terra e ha fato passare una scarica elettrica che simulasse un fulmine per capire come gli atomi si sono uniti per formare le prime macro-molecole. La prima Terra provocava le maree più alte grazie alla forza di attrazione.

Le tappe dell'evoluzione sulla Terra[modifica | modifica wikitesto]

  • Esplosione del Big Bang
  • Nascita delle stelle; grazie alla forza di gravità ci furono degli ammassi di gas e in conseguenza fusioni nucleari.
  • Molecole della vita
  • Vita e chimica; le cellule si sono formate grazie alla presenza di 3 elementi: fonte di energia interna, involucro esterno, codice genetico e respirazione cellulare.
  • La vita sulla Terra è nata nei brodi primordiali cioè in pozzanghere bollenti e di colore bianco dove i lipidi si sono assemblati in maniera spontanea formando la prima cellula; forme unicellulari autotrofe, - forme unicellulari eterotrofe,- forme pluricellulari invertebrati,- forme pluricellulari vertebrati (squalo), vertebrati terrestri anfibi (rana), vertebrati terrestri (dinosauri) e infine si sono iniziati a vedere i primi uccelli.

DNA[modifica | modifica wikitesto]

Ogni organismo è formato da cellule il cui nucleo è formato da cromosomi. I cromosomi sono formati da una sostanza la cui struttura costituisce un codice. IL DNA è un acido desossiribosio nucleico, contiene tutte le informazioni genetiche di ogni individuo, è in grado di replicarsi e racchiude il codice genetico di qualsiasi specie. È formato da 4 nucleotidi ( adenina, citosina, timina e guanina), le quali sono formate da acido fosforico e una base azotata avente atomi di azoto. La timina e l' adenina sono unite da un legame chimico e anche la citosina e la guanina, ma la citosina e la timina oppure l'adenina e la guanina da dei legami chimici. I nucleotidi sono: unità strutturata da zucchero, acido fosforico e da una base azotata. Quindi possiamo dedurre che il DNA è una sequenza ripetuta di nucleotidi.