Le associazioni Vikidia e Wikimedia Francia hanno bisogno di te!
Le associazioni Vikidia e Wikimedia Francia hanno bisogno del tuo aiuto per partecipare a un sondaggio sui contributori e sui lettori di Vikidia. Ti basteranno solo 10 minuti e ci permetteranno di conoscervi meglio e migliorare l'enciclopedia.
Hai tempo dal 12 luglio al 30 settembre per rispondere. Ti ringraziamo in anticipo!

Link al sondaggio (in lingua francese)

Nihonio

Da Vikidia, l'enciclopedia libera dagli 8 ai 13 anni
Wiki2map logo.svg
Leggi come una mappa mentale
Nihonio
Aspetto dell'elemento
Atomo di nihonio
Dati fisico/chimici
Copernicio ← Nihonio → Flerovio
Numero atomico 113
Simbolo Nh
Temperatura di fusione 430 °C
Temperatura di ebollizione 1 130 °C
Anno della scoperta 1 febbraio 2004
Scopritore Scienziati guidati dal professor Kosuke Morita


Nel 2016 vengono approvati il nome nihonio e il simbolo Nh.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il 1 febbraio 2004, la sintesi del moscovio e del nihonio sono state riportate da un gruppo composto da scienziati russi.

Il 23 luglio 2004 un gruppo di scienziati giapponesi del RIKEN ha ottenuto un singolo atomo di 278Nh mediante una reazione di fusione fredda tra bismuto-209 e zinco-70.

Nel mese di settembre 2012 sono stati annunciati i risultati di un esperimento, descritto da Kosuke Morita e collaboratori.

In data 30 dicembre 2015, IUPAC ha comunicato ufficialmente la propria decisione di attribuire la scoperta al team giapponese di RIKEN.

Origine del nome[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2016 vengono approvati il nome nihonio e il simbolo Nh. Il nome nihonio deriva dalla parola giapponese "nihon", uno dei due modi per dire "Giappone".

La scelta di questo nome è mirata ad identificare la nazione in cui è stata effettuata la scoperta, trattandosi questa della prima volta che un elemento viene scoperto nel continente asiatico.