Neve

Da Vikidia, l'enciclopedia libera dagli 8 ai 13 anni

La neve è una precipitazione atmosferica nella forma di acqua ghiacciata, formata da molti minuscoli cristalli di ghiaccio.
Le nevicate possono variare in durata e posizione geografica.

Formazione della neve[modifica | modifica wikitesto]

Neve in collina

Un cristallo di neve si crea all'interno dell'atmosfera. Questa contiene spesso umidità, data dal vapore acqueo.
Se la temperatura è al di sotto degli 0 °C è possibile che, invece di acqua liquida, si formino mini cristalli di ghiaccio.
La dimensione e la massa dei cristalli di ghiaccio aumentano e loro cominciano a subire più sensibilmente l'azione della forza di gravità, iniziando a cadere.

Colore delle neve[modifica | modifica wikitesto]

Al nostro occhio la neve è bianca, anche se è composta da cristallini di ghiaccio trasparenti come l'acqua. Essa appare bianca perché ogni raggio di luce che attraversa un cristallo di neve viene leggermente riflesso; così, di cristallo in cristallo, la luce continua a essere riflessa e deviata.

Effetti del suolo[modifica | modifica wikitesto]

La neve può facilmente accumularsi al suolo se le temperature sono abbastanza basse (non più di 1 °C) o se la nevicata è particolarmente lunga.
Lo spessore della neve può raggiungere anche diversi metri come accade nelle zone più nevose al mondo e con accumuli duraturi per tutto l'inverno in montagna.

Occorrenza della neve[modifica | modifica wikitesto]

Le nevicate possono variare in durata e posizione geografica, in funzione di alcuni fattori geografici che condizionano il tempo meteorologico in generale.
Le zone dove solitamente nevica di più è la montagna, ma episodi nevosi possono verificarsi anche in collina e pianura.

Neve in montagna

Record[modifica | modifica wikitesto]

  • La maggior quantità di neve fresca caduta in una stagione invernale è stata misurata negli Stati Uniti al Monte Baker, dove nell'inverno 1998/99 sono caduti 2.895 cm di neve.
  • Il maggior spessore di neve fu misurato il 14 febbraio 1927 alla stazione meteorologica del Monte Ibuki in Giappone nella Prefettura di Shiga, al suolo c'erano ben 1.182 cm di neve.
  • Record battuto dal piccolo paesino molisano di Capracotta che con la nevicata del 5 marzo 2015 ha raggiunto i 256 cm (in poco meno di 18 ore).

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]