Meiosi

Da Vikidia, l'enciclopedia libera dagli 8 ai 13 anni
Meiosi

La meiosi è un processo di divisione cellulare.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Da una cellula madre si formano altre quattro cellule figlie, tutte diverse tra loro. Il processo di nascita di queste cellule è simile a quello della mitosi, pero' al contrario di questa si ha la diminuzione del corredo cromosomico in doppia copia a corredo a singola copia. Tramite il cosiddetto crossing-over che vuole dire incrocio esterno, avviene lo scambio e la ricombinazione genetica dei cromosomi, uno dei principali eventi alla base dell'evoluzione degli organismi eucarioti. La meiosi è fondamentale nella riproduzione, produce risultati ogni volta diversi, e naturalmente diversi anche dai due genitori. Ogni genitore dà un corredo cromosomico aploide, cellula ovulo che c'è nella femmina invece nel maschio c'è lo spermatozoo, la fusione dei due corredi dimezzati quella materna e quella paterna e mescolati ricostruiscono il corredo interno e dà origine a un altra cellula chiamata zigote. La meiosi avviene solo nelle ovaie e nei testicoli. È formata da 2 divisioni cellulari, senza che tra le due cellule avvenga la duplicazione del DNA, la prima è detta riduzionale, perché riduce il numero di cromosomi della cellula e la seconda equazionale, perché lascia inalterato il numero di cromosomi.

Fasi della divisione cellulare meiotica[modifica | modifica wikitesto]

Quando il materiale genetico si duplica nelle cellule germinali avvengono due divisioni nucleari.

1: fase riduzionale= prima divisione della meiosi.

2: fase equazionale= seconda divisione della meiosi.

Meiosi I[modifica | modifica wikitesto]

La prima meiosi viene chiamata di riduzione perché da una cellula diploide vengono create due cellule uguali.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • La mela di Newton, Aldo Acquati, Carmen De Pascale, Flora Scuderi, Valeria Semini. Loescher.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]