Le associazioni Vikidia e Wikimedia Francia hanno bisogno di te!
Le associazioni Vikidia e Wikimedia Francia hanno bisogno del tuo aiuto per partecipare a un sondaggio sui contributori e sui lettori di Vikidia. Ti basteranno solo 10 minuti e ci permetteranno di conoscervi meglio e migliorare l'enciclopedia.
Hai tempo dal 12 luglio al 30 settembre per rispondere. Ti ringraziamo in anticipo!

Link al sondaggio (in lingua francese)

Maurizio Costanzo Show

Da Vikidia, l'enciclopedia libera dagli 8 ai 13 anni
Wiki2map logo.svg
Leggi come una mappa mentale
Questo voce è una bozza sull'argomento "televisione", modificalo
Maurizio Costanzo Show

Costanzobau.jpg

Genere
Paese
Presentatore
Regista
Emittente
Anno di produzione
talk show
Flag of Italy.svg Italia
Maurizio Costanzo
Valentino Tocco
varie reti (Mediaset)
1982-2009
2015-in corso



Il Maurizio Costanzo Show è un talk show televisivo andato in onda su varie reti Mediaset dal 1982 al 2009, ripreso poi nel 2015 ed attualmente in corso, per un totale di 30 edizioni. Il programma è stato ideato e da sempre condotto da Maurizio Costanzo.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

La prima puntata fu trasmessa nel settembre del 1982 su Retequattro. È un talk show, in cui i vari ospiti discutono del tema della puntata. Il programma è sempre andato in onda dal Teatro Parioli di Roma, tranne che per un breve periodo nel quale andò in onda dal Teatro Manzoni di Milano. L'accompagnamento musicale è stato affidato per molti anni a Franco Bracardi, sostituito poi dal maestro Pino Perris nel 2008. Per un certo periodo vi fu anche la presenza di Demo Morselli con la sua orchestra. Il Costanzo Show conobbe il maggior successo dopo il passaggio su Canale 5 in seconda serata dal 1986. Tra il 2005 e il 2006 è passato su Canale 5 Plus, sul digitale terrestre. La regia è stata affidata a Paolo Pietrangeli dal 1982 al 2008, mentre dal 2009 il regista è Valentino Tocco. Da questo programma hanno cominciato la loro carriera artistica molti personaggi dello spettacolo, tra i quali: Enzo Iacchetti, David Riondino, Vittorio Sgarbi, Claudio Bisio. Dopo la chiusura del 2009, il programma torna in onda nel 2015 su Retequattro.