Marco van Basten

Da Vikidia, l'enciclopedia libera dagli 8 ai 13 anni
Marco van Basten

Marco van Basten (2).jpg

Nome
Cognome
Sesso
Luogo di nascita
Data di nascita
Attività
Marco
van Basten
M
Utrecht
31 ottobre 1964
allenatore, ex calciatore


Marcel van Basten, detto Marco, è un allenatore ed ex calciatore di ruolo attaccante, per tre volte vincitore del Pallone d'oro (1988-1989-1992) e campione d'Europa con la Nazionale olandese nel 1988.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Mosse i primi passi all'Ajax dove ha giocato per sei anni dal 1981 al 1987 collezionando 133 presenze e 128 gol. Van Basten esordì in prima squadra il 3 aprile 1982 al posto di uno dei calciatori più grandi di sempre: Johan Cruijff. Ebbe la sua prima convocazione nella nazionale maggiore dei Paesi Bassi nel 1983, a soli 19 anni, contro l'Italia dove segnò 3 gol. Il 1986 segna però l'inizio dei suoi molteplici infortuni, resta fermo per 3 mesi e si fa operare in Svizzera.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Marco Van Basten passa al AC Milan nel 1987; la società rossonera lo compra per 1 miliardo e 75 milioni di lire. L'esordio arriva nuovamente con un gol per Il cigno di Utrecht (così soprannominato per la sua eleganza nel gioco e le sue origini) contro il Bari calcio in Coppa Italia. Parte bene la sua avventura nel Milan ma la caviglia inizia a dargli problemi dopo il match di Coppa UEFA contro l'Espanyol. Si opera nuovamente e resta inattivo per 6 mesi.

Marco van Basten con la Nazionale maggiore olandese ha disputato 58 partite segnando 24 gol. Ha debuttato in una partita di qualificazione all'Europeo 1984 il 7 settembre 1983. È riuscito a segnare 5 gol in una sola partita con la maglia della Nazionale, nella partita di qualificazione agli Europei 1992 Malta-Olanda 0-8.

Albo d'oro[modifica | modifica wikitesto]

L'AC Milan nel 1988 torna in UEFA Champions League dopo 9 anni; in quella stagione Marco Van Basten metterà a segno ben 32 gol di cui 19 in Serie A, 9 in Coppa Campioni, 3 in Coppa Italia e 1 in Supercoppa Italiana con cui conquisterà l'ambito Pallone d'oro 1989. vincerà altri due palloni d'oro, quello del 1990 e quello del 1992, dove segnerà rispettivamente 19 e 25 gol in Serie A.

L'operazione fatale[modifica | modifica wikitesto]

Dopo altri infortuni avuti alla stessa caviglia nel corso degli anni, nel 1995 annuncia il suo ritiro dal calcio, a soli 30 anni. La Gazzetta dello Sport commenta la notizia titolando Dove troveremo un altro come lui?, mentre l'amministratore delegato del Milan Adriano Galliani commenta così: Il calcio perde il suo Leonardo da Vinci.

Capocannonieri della Serie A Football pictogram.svg Vai alla pagina del template
Meazza (1929-1930)  · Volk (1930-1931)  · Schiavio, Petrone (1931-1932)  · Borel (1932-1933, 1933-1934)  · Guaita (1934-1935)  · Meazza (1935-1936)  · Piola (1936-1937)
Meazza (1937-1938)  · Boffi, Puricelli (1938-1939)  · Boffi (1939-1940)  · Puricelli (1940-1941)  · Boffi (1941-1942)  · Piola (1942-1943)  · Gabetto (d.n. 1946)  · V. Mazzola (1946-1947)
Boniperti (1947-1948)  · Nyers (1948-1949)  · Nordahl (1949-1950, 1950-1951)  · Hansen (1951-1952)  · Nordahl (1952-1953, 1953-1954, 1954-1955)  · Pivatelli (1955-1956)
da Costa (1956-1957)  · Charles (1957-1958)  · Angelillo (1958-1959)  · Sívori (1959-1960)  · Brighenti (1960-1961)  · Altafini, Milani (1961-1962)
Manfredini, Nielsen (1962-1963)  · Nielsen (1963-1964)  · S. Mazzola, Orlando (1964-1965)  · Vinício (1965-1966)
Riva (1966-1967)  · Prati (1967-1968)  · Riva (1968-1969, 1969-1970)  · Boninsegna (1970-1971, 1971-1972)  · Pulici, Rivera, Savoldi (1972-1973)
Chinaglia (1973-1974)  · Pulici (1974-1975, 1975-1976)  · Graziani (1976-1977)  · Rossi (1977-1978)  · Giordano (1978-1979)  · Bettega (1979-1980)  · Pruzzo (1980-1981, 1981-1982)
Platini (1982-1983, 1983-1984, 1984-1985)  · Pruzzo (1985-1986)  · Virdis (1986-1987)  · Maradona (1987-1988)  · Serena (1988-1989)  · van Basten (1989-1990)  · Vialli (1990-1991)
van Basten (1991-1992) Signori (1992-1993, 1993-1994)  · Batistuta (1994-1995)  · Protti, Signori (1995-1996)  · Inzaghi (1996-1997)  · Bierhoff (1997-1998)  · Amoroso (1998-1999)
Ševčenko (1999-2000)  · Crespo (2000-2001)  · Hübner, Trezeguet (2001-2002)  · Vieri (2002-2003)  · Ševčenko (2003-2004)  · Lucarelli (2004-2005)  · Toni (2005-2006)  · Totti (2006-2007)
Del Piero (2007-2008)  · Ibrahimović (2008-2009)  · Di Natale (2009-2010, 2010-2011)  · Ibrahimović (2011-2012)  · Cavani (2012-2013)  · Immobile (2013-2014)  · Icardi, Toni (2014-2015)
Higuaín (2015-2016)  · Džeko (2016-2017)  · Icardi, Immobile (2017-2018)  · Quagliarella (2018-2019)  · Immobile (2019-2020)