Malattie sessualmente trasmissibili

Da Vikidia, l'enciclopedia libera dagli 8 ai 13 anni

Le malattie trasmissibili sessualmente, o malattie veneree, sono malattie virali e batteriche ( cioè causate da batteri, virus, protozoi o parassiti) che si trasmettono attraverso rapporti sessuali non protetti o fluidi corporei come sangue o sperma. Ci sono diversi tipi di malattie, ma le più comuni sono la gonorrea, la sifilide, la chlamydia, la scabbia, herpes genitale, candidosi e AIDS. Si può facilmente prevenire a queste malattie usando i metodi farmacologici o meccanici, o avendo rapporti sessuali sicuri solo con un partner ben conosciuto e sano.

Gonorrea o blenorragia[modifica | modifica wikitesto]

È un’infezione causata da un microorganismo, lo Gonococco, che si localizza principalmente negli organi dell’apparato urinario e si manifesta con bruciori e dolori. Se viene riconosciuta, è possibile curarla, ma in caso non venga localizzata in tempo può portare ad ulteriori complicazioni, come ad esempio la sterilità.

Sifilide[modifica | modifica wikitesto]

È una malattia infettiva batterica che si trasmette anche attraverso la placenta, dalla madre malata al feto. Il batterio che la provoca si chiama Treponema pallido e può infettare anche il sistema nervoso.

Chlamydia[modifica | modifica wikitesto]

E’ diffusa principalmente tra i giovani, in particolare tra le femmine con meno di vent’anni. E’ un’infezione dovuta ad un batterio, la Chlamydia Trachomatis, che può portare, se non curata in tempo, alla sterilità, alla distruzione delle tube nella donna e all’occlusione dei dotti deferenti nell’uomo.

Scabbia[modifica | modifica wikitesto]

E’ una malattia parassitaria dovuta ad un acaro e trasmessa attraverso il contatto tra una persona malata e una sana. I sintomi sono la comparsa di alcune vesciche o protuberanze dolorose; è possibile curarla e non causa gravi pericoli alla salute.

Herpes genitale[modifica | modifica wikitesto]

Questa infezione è causata da un virus, che una volta preso rimane nell’organismo per tutta la vita. Può causare vesciche o ulcere molto dolorose e non esistono terapie in grado di eliminare l’infezione.

Candidosi[modifica | modifica wikitesto]

E’ molto diffusa ed è causata da un fungo che è presente nell’apparato riproduttore femminile. I sintomi principali sono prurito e arrossamento, ed è possibile curarla.

AIDS (sindrome da immunodeficienza acquisita)[modifica | modifica wikitesto]

E’ causata dal virus HIV ( Human Immune Deficiency Virus) e provoca il deterioramento delle funzioni del sistema immunitario. L’infezione si trasmette attraverso liquidi come sangue e sperma. La malattia può rimanere per diversi anni o essere permanente. Infetta il sistema immunitario, distruggendo gli anticorpi, e in casi più gravi può portare alla morte. L’ AIDS rende il nostro corpo vulnerabile ad altre infezioni o tumori. All’ inizio i sintomi non si manifestano, ma si possono facilmente individuare attraverso il test di sieropositività.