Lupo Nordoccidentale

Da Vikidia, l'enciclopedia libera dagli 8 ai 13 anni
Wiki2map logo.svg
leggi come una mappa mentale

Il Lupo grigio Nordoccidentale è una sottospecie di Lupo grigio presente in una zona compresa tra l'Alaska e lo Wyoming, incluse grandi parti del Canada. Insieme al Lupo delle Grandi Pianure, è la sottospecie di lupo più diffusa in Nord America.

Un maschio Alpha adulto

Fu descritto per la prima volta nel 1829 dal naturalista scozzese John Richardson, che lo chiamò Nordoccidentale per via dell'areale, in quanto il colore della pelliccia era così variabile da rendere impossibile trarne un nome.

Si tratta di una delle sottospecie di lupo più grosse, in media un maschio pesa poco meno di 60 kg e la femmina intorno ai 45 kg. Il più grande esemplare mai rinvenuto era un maschio dell'Alaska pesante 80 kg, e ucciso nel 1939. Usando come riferimento il Lupo Euroasiatico, Richardson lo descrisse come come più robusto, con la testa più grossa, il muso meno appuntito, le orecchie più corte e la pelliccia più folta.

I lupi grigi Nordoccidentali sono stati la sottospecie reintrodotta nel parco di Yellowstone dopo circa settant'anni di assenza per via di uno sterminio da parte dell'uomo. Con il loro ritorno, le popolazioni di cervi rossi e wapiti sono diminuite circa del 50%, così come quella dei coyote, che favorì l'incremento del numero di linci e volpi rosse.