Los Angeles (California)

Da Vikidia, l'enciclopedia libera dagli 8 ai 13 anni


bussola DisambiguazioneSe cercavi altri significati del termine, oppure cercavi un'altra persona, vedi la pagina Los Angeles

Los Angeles, detta anche L.A., è una città degli Stati Uniti d'America, nello Stato della California. È un centro economico, scientifico e cinematografico, infatti è proprio qui dove si trova Hollywood[1], considerata come la capitale dell'industria del cinema. È anche residenza di numerosi personaggi dello spettacolo statunitense ed internazionale.

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

Paesaggio tipico delle campagne della California
mappa di Los Angeles

Situata sulla costa dell'Oceano Pacifico, Los Angeles è una breve pianura circondata dai monti, i quali la proteggono dai venti provenienti da Settentrione e dall'interno del Paese. Occupa una superficie di ben 1204 km², tanto che si ritiene sia la città più estesa degli USA, benché non sia la più popolosa.

Clima[modifica | modifica wikitesto]

La Città degli Angeli ha un clima subtropicale, ossia caratterizzato da estati calde e inverni assai miti, con piogge distribuite per stagioni.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Costa sull'Oceano Pacifico
Tipiche edificazioni nella zona residenziale di L.A.)

La regione desertica della California che oggi corrisponde pressapoco a Los Angeles era abitata già tra i 5.000 ed i 6.000 anni a.C. da alcune popolazioni indiane.

Data la sua posizione geografica (all’estremo ovest del continente americano) gli europei misero piede in queste zone solamente nel 1542, ad opera degli spagnoli che esplorarono la zona quasi interamente. In circa due secoli l’intera California cadde sotto il dominio spagnolo. Le prime edificazioni vennero costruite ad opera di missioni francescane.

A lungo la cittadina di Los Angeles rimane estremamente piccola. La terra, distribuita dai diversi governatori che si susseguirono, permise la nascita di numerosi Ranch. Nulla che assomigli, neanche lontanamente ad un nucleo urbano vero e proprio. Anche nel 1846, anno in cui, a seguito della guerra tra il Messico e gli Stati Uniti d’America, la California viene annessa a questi ultimi, la situazione non era molto diversa.

Solo nel 1850 Los Angeles divenne ufficialmente una città. Anche se la corsa all’oro (soprattutto quella di San Francisco) contribuì di riflesso alla crescita di Los Angeles, ma l'incremento demografico è da attribuire in gran parte a due grandi boom economici, avvenuto il primo nel 1892, anno in cui venne scoperto il petrolio ed il secondo avvenne nel 1913, anno in cui venne terminato l’acquedotto che sarebbe stato in grado di fornire l’acqua potabile ad una zona altrimenti desertica. A partire dal 1915 quindi molti piccoli centri cominciarono ad entrare a far parte della municipalità di Los Angeles[2].

Negli anni successivi la Prima Guerra mondiale (che diede enorme impulso all’industria aeronautica) ed il boom dell’industria del cinema diede ulteriore impulso alla città che ben presto si trasformò nella contemporanea metropoli tentacolare che ben conosciamo.

Società[modifica | modifica wikitesto]

Gli abitanti di Los Angeles sono noti anche come Angelenos. Inoltre la città ha una delle popolazioni più diversificate etnicamente del mondo. A Los Angeles si trovano consistenti comunità etniche originarie di oltre 140 paesi, e si parlano almeno 224 lingue diverse[3]. Come a New York, Chicago, Filadelfia o San Francisco, la comunità italo-americana[4] è numerosa[5].

Le forti disparità economiche presenti tra le varie comunità sono state nel tempo all'origine di vere e proprie rivolte popolari[6] (come quella del 1990[7]), anche per via di discriminazioni razziali[8].

Sport[modifica | modifica wikitesto]

Los Angeles Lakers[modifica | modifica wikitesto]

Una partita dei Los Angeles Lakers

La squadra di pallacanestro dei Los Angeles Lakers era in origine un'importante squadra del Minnesota, trasferitasi a L.A. nel 1960.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]