Lingua catalana

Da Vikidia, l'enciclopedia libera dagli 8 ai 13 anni

La lingua catalana (nome nativo català) è una lingua della famiglia delle lingue romanze occidentali parlata in Catalogna, a Valencia, nella parte meridionale della Francia e nella città di Alghero in Italia: È inoltre lingua ufficiale di Andorra.

Distribuzione geografica[modifica | modifica wikitesto]

Area di distribuzione del catalano in Europa

Nell'ultima metà del secolo con l'immigrazione, la popolazione è raddoppiata. Ma le stime sono di 6,5 milioni di madrelingua, 6,5 milioni di seconda lingua, 13 milioni in totale.

Il catalano è parlato in alcune parti della Spagna (Catalogna, Comunità valenzana, le Isole Baleari e l'Aragona), Francia (Rossiglione o Catalogna del Nord), Italia (la città di Alghero) e la piccola nazione di Andorra, dove è l'unica lingua ufficiale.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Quill-Nuvola.svg Questa sezione è vuota, modificala

Sistema di scrittura[modifica | modifica wikitesto]

Il catalano usa l'alfabeto latino. Y è usato solo con la combinazione NY.

Il catalano utilizza anche Ç (considerata una variante di C), accenti gravi (À, È e Ò), accenti acuti (É, Í, Ó e Ú), Ï e Ü.

Esiste anche la combinazione L·L, usata con un punto fra le due lettere, equivalente alla doppia l italiana.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]