Legge (diritto)

Da Vikidia, l'enciclopedia libera dagli 8 ai 13 anni

Il termine legge viene usato nel diritto con diversi significati.

Significati[modifica | modifica wikitesto]

Può designare:

  • la norma giuridica;
  • l'atto normativo (legge in senso materiale);
  • l'atto giuridico attraverso il quale il potere legislativo esercita la sua funzione (legge in senso formale);
  • l'insieme delle norme giuridiche che costituiscono l'ordinamento giuridico, ossia il diritto oggettivo.

Norma giuridica[modifica | modifica wikitesto]

Per norma giuridica si intende un insieme di regole che concorrono a disciplinare la vita organizzata. La norma giuridica si costituisce di un precetto e di un testo.

Atto normativo[modifica | modifica wikitesto]

Un atto normativo (o legge in senso materiale) è un atto giuridico che ha come effetto la creazione, modifica o abrogazione delle norme generali di un ordinamento giuridico.

Atto giuridico[modifica | modifica wikitesto]

L'atto giuridico consiste in un comportamento umano rilevante per l'ordinamento giuridico in quanto volontario.

Diritto oggettivo[modifica | modifica wikitesto]

Il diritto oggettivo è l'insieme delle norme giuridiche che regolano i rapporti di uno stato e che comandano o vietano determinati comportamenti ai soggetti che ne sono destinatari.