Le avventure di Alice nel Paese delle Meraviglie

Da Vikidia, l'enciclopedia libera dagli 8 ai 13 anni
Le avventure di Alice nel Paese delle Meraviglie

Alice par John Tenniel 04.png

Genere
Lingua originale
Autore
Editore
Anno di pubblicazione
romanzo
inglese
Charles Lutwidge Dodgson

1865


Le avventure di Alice nel Paese delle Meraviglie è un libro per bambini scritto dal reverendo reverendo inglese Charles Lutwidge Dodgson. Il libro è stato pubblicato per la prima volta nel novembre del 1865, con lo pseudonimoprecisione di Lewis Carrol. Il libro è stato illustrato con John Tenniel con 42 disegni in bianco e nero. Pochi anni dopo la sua pubblicazione, Dogson ha pubblicato un seguito del libro sempre con protagonista Alice dal titolo Attraverso lo specchio e quel che Alice vi trovò. Entrambi i libri sono stati tradotti in molte lingue, e ne sono stati tratti film, e spettacoli televisivi e teatrali.

La scrittura del romanzo[modifica | modifica wikitesto]

Alice Liddel con le sue sorelle

Charles Lutwidge Dodgson era un giovane professore di matematica presso l'università inglese di Oxford quando la storia di Alice iniziò a prendere forma nella sua immaginazione. A Oxford conosceva molti bambini, una di queste aveva dieci anni e si chiamava Alice Pleasance Liddell, ed era la figlia di un altro insegnante. Il 4 luglio 1862 Dogson e un suo amico, il reverendo Robinson Duckworth, stavano facendo un giro in barca con Alice, e le sue sorelle Edith di otto anni e Lorina di tredici. Durante questo viaggio sul Tamigi Dogson raccontò la storia di Alice. Successivamente Alice gli chiese di scrivere la storia, Dogson lo fece e le diede il manoscrittoprecisione nel novembre del 1864.

Durante il 1863 e parte del 1864 Dogson scrisse la storia, quando fu soddisfatto la lesse ad altri bambini, in seguito al loro apprezzamento, Dogson preparò il manoscritto per la pubblicazione. Chiese all'artista John Tenniel di illustrare la storia. Tenniel produsse 42 illustrazioni in bianco e nero. McMillan pubblicò il romanzo nel novembre del 1865.

La trama[modifica | modifica wikitesto]

La storia racconta di una bambina di nome Alice, che mentre si sta godendo una bella giornata estiva con sua sorella sulla rive del fiume, vede un coniglio che corre. Alice lo segue fino a quando no ncade nella tana del coniglio. Quello che trova sottoterra è un mondo di meraviglie e cose senza senso.

Tutto quello che Alice mangia o beve la fa crescere o rimpicciolire, a volte diventa così piccola da essere quasi invisibile, altre volte invece diventa così alta da scomparire nelle nuvole. Incontra molti personaggi strani come il Coniglio Binco, il Dodo, il Bruco, la Duchessa e la sua Cuoca e il Gatto del Cheshire.

Alice si unisce alla Lepre Marzolina che sta prendendo il te con il Ghiro, la Lepre Marzolina e il Cappellaio Matto. Alla fine della storia viene tenuto un grande processo per punire il Fante di Cuori che ha rubato le torte dalla Regina di Cuori. Al processo, Alice crebbe di nuovo e si ritrovò improvvisamente sulla riva del fiume dove la storia ha cominciato. Le avventure di Alice erano state un sogno.

Galleria[modifica | modifica wikitesto]

De Alice's Abenteuer im Wunderland Carroll pic 32.jpg De Alice's Abenteuer im Wunderland Carroll pic 35.jpg De Alice's Abenteuer im Wunderland Carroll pic 38.jpg De Alice's Abenteuer im Wunderland Carroll pic 40.jpg
Alcune illustrazioni relative ai capítoli dal IX al XII: Alice conversa con la Duchessa; Alice e il Grifone ascoltano la canzone della Falsa Tartaruga; il Cappellaio è citato come testimone nel processo; quando Alice si alza per testimoniare, rovescia il banco della giuria.

Film e televisione[modifica | modifica wikitesto]

Dalle storie di Alice sono stati creati film, opere teatrali, film d'animazione e musical. Fra i film più noti si segnala Alice nel Paese delle Meraviglie, film d'animazione di Walt Disney del 1951, e il più recente Alice in Wonderland di Tim Burton del 2010.

Testo[modifica | modifica wikitesto]