Le associazioni Vikidia e Wikimedia Francia hanno bisogno di te!
Le associazioni Vikidia e Wikimedia Francia hanno bisogno del tuo aiuto per partecipare a un sondaggio sui contributori e sui lettori di Vikidia. Ti basteranno solo 10 minuti e ci permetteranno di conoscervi meglio e migliorare l'enciclopedia.
Hai tempo dal 12 luglio al 30 settembre per rispondere. Ti ringraziamo in anticipo!

Link al sondaggio (in lingua francese)

Isera

Da Vikidia, l'enciclopedia libera dagli 8 ai 13 anni
Wiki2map logo.svg
Leggi come una mappa mentale


Isera

01 Panorama Isera.jpg
Panorama di Isera

Nazione
Popolazione
Superficie
Sindaco
Italia
2 783
14,09 km²
Graziano Luzzi

Isera è un comune italiano di 2 756 abitanti della provincia di Trento. Città del vino, è famosa per il vino marzemino. Il comune è parte di un territorio, anticamente detto "Comun Comunale", che si estende sulla sponda destra dell'Adige fra Trento e Rovereto. Isera è composta da 8 frazioni: Cornalè, Marano, Reviano, Folaso, Casette, Bordala, Patone e Lenzima. I Comuni confinanti sono: Mori, Nogaredo, Ronzo-Chienis, Rovereto e Villalagarina.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Ad Isera è molto rilevante la presenza umana fin dalla preistoria e sono state ritrovate tracce di cacciatori paleolitici. Ritrovamenti significativi risalgono all'epoca neolitica, si tratta di di villaggi e insediamenti. Il territorio di Isera fece parte (fino dalla prima guerra mondiale) alla Contea di Tirolo (regione storico-geografica situata tra Austria e Italia).

Origine del nome[modifica | modifica wikitesto]

Il nome Isera ha origini prelatine, correlata con Isarco dal nome del popolo degli Isarci. Si ha testimonianza che nel 1216 il paese avesse il nome di Ysera e nel 1251 Liceria e in seguito Isera.

Monumenti e siti d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

  • Chiesa di San Vincenzo è la chiesa parrocchiale di Isera che risale al 1183.
  • La chiesa di San Martino è la chiesa parrocchiale di Lenzima (frazione di Isera) che risale probabilmente al XIII (tredicesimo) secolo.
  • La chiesa di San Pancrazio è la chiesa parrocchiale di Marano (frazione di Isera) che risale al XVI (sedicesimo) secolo.
  • Castel Corno il castello prende il nome proprio dalla sua particolare conformazione "a corno". La struttura si imposta infatti su un antico cumulo di massi di frana, caduti dall'attuale Monte Biaena. Il percorso all'interno dell'castello che inizia sorpassando la prima porta oggi contraddistinta dalla presenza di un cancello di ferro, si configura come un viaggio indietro nel tempo.
  • Villa romana fu scoperta poco dopo la seconda guerra mondiale, durante la costruzione della scuola d'infanzia secondo indagini archeologiche.

Collegamenti[modifica | modifica wikitesto]

https://it.wikipedia.org/wiki/Isera