Henry Ford

Da Vikidia, l'enciclopedia libera dagli 8 ai 13 anni
Wiki2map logo.svg
Leggi come una mappa mentale
Henry Ford

Henry ford 1919.jpg

Nome
Cognome
Sesso
Luogo di nascita
Data di nascita
Luogo di morte
Data di morte
Attività
Henry
Ford
M
Dearborn
30 luglio 1863
Detroit
7 aprile 1947
imprenditore

Henry Ford è stato un imprenditore statunitense e fondatore della Ford Motor Company. Questa sua ditta lo portò a ricevere una somma di circa 199 miliardi di dollari, cosa che lo rende la nona persona più ricca della storia.

Il suo lavoro prima dei 40 anni[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1888 venne assunto dalla società di Thomas Edison, che, insieme a Joseph Wilson Swan, inventò la lampadina, a Detroit (Nord Est degli Stati Uniti). Come hobby iniziò a costruire un'automobile (con motore a combustione interna, inventato da Benz e Daimler), che venne sperimentato nel garage di casa sua nel 1896. Questo mezzo si chiamava Quadriciclo Ford.

Il Quadriciclo Ford provato da Henry Ford.

A 36 anni lasciò il lavoro da Edison e restò per tre anni alla Compagnia Automobilistica Detroit.

La Ford Motor Company[modifica | modifica wikitesto]

Il signor Ford, dopo aver lasciato la Detroit Automobile Company, fondò una sua ditta: la Ford Motor Company. Quegli anni erano caratterizzati da un forte movimento storico: la Seconda Rivoluzione Industriale. Per questo, nella sua ditta, Ford applicò il sistema della catena di montaggio. L'auto più ricordata resta la Ford T, famosa per la sua semplicità e il suo caratteristico colore nero. Questo modello fu costruito fino al 1927, contando più di 15 milioni auto.

La Ford T.
Il logo della ditta Ford

Altre invenzioni[modifica | modifica wikitesto]

Inventò anche un'altra auto, Hemp Body Car, però mai messa in commercio; la sua caratteristica era la struttura fatta solo di canapa e il motore alimentato dalla stessa pianta.

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

  • Fa parte della lista dei più distinti personaggi in campo automobilistico, la Automotive Hall of Fame.
  • Nel 1938 Adolf Hitler lo nominò Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine dell'Aquila Tedesca.
  • Nel 1894 diventò Maestro Massone a Detroit.

Famiglia[modifica | modifica wikitesto]

  • Edsel Ford, figlio di Henry Ford, presidente dell'azienda Ford dal 1919 al 1943, morto nel 1943 a causa di un tumore.
  • Henry Ford II, figlio di Edsel Ford e nipote di Henry Ford I, presidente dell'azienda Ford dal 1945 al 1979.
  • Clara, moglie di Henry Ford, che insieme a Eleanor lo convinse a lasciare l'azienda in mano al nipote.
  • Eleanor, nuora di Henry Ford, che insieme a Clara lo convinse a lasciare l'azienda in mano al figlio.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]