Le associazioni Vikidia e Wikimedia Francia hanno bisogno di te!
Le associazioni Vikidia e Wikimedia Francia hanno bisogno del tuo aiuto per partecipare a un sondaggio sui contributori e sui lettori di Vikidia. Ti basteranno solo 10 minuti e ci permetteranno di conoscervi meglio e migliorare l'enciclopedia.
Hai tempo dal 12 luglio al 30 settembre per rispondere. Ti ringraziamo in anticipo!

Link al sondaggio (in lingua francese)

Henry Cavendish

Da Vikidia, l'enciclopedia libera dagli 8 ai 13 anni
Henry Cavendish

Cavendish Henry signature.jpg
Henry in una foto del 1851.

Nome
Cognome
Sesso
Luogo di nascita
Data di nascita
Luogo di morte
Data di morte
Attività
Henry
Cavendish
M
Nizza
10 ottobre 1731
Londra
24 febbraio 1810
Chimico


Henry Cavendish è stato un chimico e fisico inglese noto per aver scoperto l'atomo di idrogeno

biografia[modifica | modifica wikitesto]

Henry Cavendish è nato il 10 ottobre 1731 da una famiglia aristocratica,studia matematica e fisica a Cambridge.

Wiki2map logo.svg
Leggi come una mappa mentale

Membro effettivo della Royal Society e consigliere del British Museum, gode di un'ottima posizione sociale.

Nel 1775 progetta l'esperimento Schiehallion per tentare una misurazione della densità della Terra. In chimica si interessa allo studio dei gas, isola l'idrogeno, e fa un'analisi precisa dell'aria e la sintesi dell'acqua (1784). In fisica misura la costante di gravitazione universale, deducendo la densità media della Terra (1798) e può essere considerato il fondatore dell'elettrostatica.

Cavendish era noto per la sua natura riservata e il suo carattere estremamente timido. Conduceva da solo le sue ricerche e si racconta che quando un giorno una cameriera entrò per errore nella sua stanza, egli rimase così sconvolto da quella inaspettata presenza da licenziarla in tronco. In seguito fece costruire dei soppalchi per andare da una stanza all'altra della casa senza essere visto. Alcuni storici ritengono che avesse la sindrome di Asperger, ma non tutti gli studiosi concordano con tale diagnosi.

Morì a Londra nel 1810

Al suo nome è stato intitolato un celebre laboratorio di fisica, fondato nel 1870 all'università di Cambridge.