Grecia antica

Da Vikidia, l'enciclopedia libera dagli 8 ai 13 anni
Notepad-117597 640.png
Questo articolo dovrebbe essere corretto.
Motivo: Il testo parla esclusivamente della guerra di Troia. L'intitolazione Grecia antica indica una civiltà sviluppatasi nell'antichità, la cui storia è molto più ampia.

La guerra di Troia

La guerra di Troia è una leggenda greca che narra di una guerra durata 10 anni circa.

Erano coinvolti i guerrieri spartani e troiani, per causa di una ragazza che si chiamava Elena.

Elena era sposata con il fratello del capo dell' esercito spartano ma non essendone innamorata pienamente,

infatti lei era innamorata di un uomo troiano Paride che la "rapì" e la portò a Troia.

Quando lo sposo si accorse della scomparsa di Elena si infuriò e chiese aiuto al fratello che sentendo

l'accaduto radunò tutti i suoi soldati su più di migliaia di barche e li condusse a Troia.

Inizia la guerra

Gli spartani portarono due persone importanti Ulisse un uomo intelligentissimo e Achille che immortale era in

tutto il corpo a parte sul suo tallone.

I troiani vennero a conoscenza dell'arrivo degli spartani e prepararono l'esercito.

All'inizio si giocarono Elena ma Paride fece un gioco sporco allora il popolo spartano

si infuriò e cominciò una grande e lunga guerra. Ma ad Ulisse improvvisamente venne un' idea:

Costruire un Cavallo di legno e mettere dentro dei guerrieri spartani in modo tale che

i guerrieri troiani pensassero che fosse un dono degli Dei e lo portassero dentro le mura della città

e mentre Troia dormiva di ucciderla.