Glorenza

Da Vikidia, l'enciclopedia libera dagli 8 ai 13 anni
Piazza della città

Glorenza è un comune italiano di 896 abitanti della provincia autonoma di Bolzano, in Trentino-Alto Adige. È la più piccola città del Tirolo e dell'Italia.

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

Si trova nel Trentino Alto-Adige, in Alta Val Venosta nei pressi dei laghetti di Resia (vicino ai paesi di Malles Venosta e Sluderno). Il fiume Adige attraversa la città. Glorenza è a pochi km dal confine svizzero, lungo la strada verso il passo del Forno.

Territorio[modifica | modifica wikitesto]

Coordinate 46°40’N 10°33’E
Altitudine 907 m.s.l.m.
Superficie 13,42 km2
Abitanti 883 (donne:447; uomini 436)
Provincia Bolzano
Targa BZ
Prefisso Telefonico\ CAP 0473\39020
Densità 67,78 abitanti/km2
Comuni confinanti Malles Venosta, Prato allo Stelvio, Sluderno, Tubre

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Glorenza è stata fondata 700 anni fa, al tempo di Mainardo II di Tirolo. Nel corso del tempo la città ebbe 2 ruoli importanti: come fortezza e come mercato. Qui, ancora oggi si festeggiano 2 fiere molto importanti per il luogo: il mercato di S.Bartolomeo, nel mese di agosto e il “Sealamorkt” a novembre. Glorenza è famosa per la sua atmosfera medievale. La cinta muraria è perfettamente conservata, ha tre possenti porte, i portici, vicoli stretti e palazzi eleganti che la rendono un gioiello storico. A Glorenza ci sono un centro storico medievale, case signorili, porticati medievali e l'unica fortificazione interamente conservata delle Alpi. La cittadina storica di Glorenza in Val Venosta è ai piedi della mitica Collina di Tarces, ed è la più piccola città delle Alpi meridionali. Glorenza in tutto non raggiunge i 900 abitanti, eppure possiede lo status di città: una città con mucche e fattorie, una città-villaggio. La cosa che attrae di Glorenza è dunque Glorenza stessa: una meraviglia storica ed urbanistica. Oltre le mura la città non si è mai espansa ma ha preso comunque il titolo di città. Nel 1500, per volere del conte Alberto III di Tirolo, Glorenza divenne sede di un tribunale civile che in precedenza si trovava a Malles.

Stemma[modifica | modifica wikitesto]

Lo stemma è suddiviso in 2 parti:

  • a sinistra è rappresentata un'aquila rossa
  • a destra è rappresentata una bandiera divisa in 3 colori: nero, argento, rosso. L'aquila rappresenta il Tirolo mentre i 3 colori sono quelli della città.

Toponimo[modifica | modifica wikitesto]

Il toponimo deriva da colurnus, variante dal latino corylus che significa nocciolo; nel 1163 il nome originario era “Glurnis” e poi nel 1228 è cambiato in “Glurns” (nome di Glorenza in tedesco).

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

È il più piccolo comune dell'Alto Adige ad avere il titolo di città (in tedesco Stadtgemeinde). A Glorenza esiste un detto: ”La nostra città è così piccola che dobbiamo andare a messa fuori dalle mura.”