Gigi Riva

Da Vikidia, l'enciclopedia libera dagli 8 ai 13 anni
Gigi Riva

Gigi Riva, Italia, 1968 (cropped).JPG
Riva con la maglia della Nazionale.

Nome
Cognome
Sesso
Luogo di nascita
Data di nascita
Luogo di morte
Data di morte
Attività
Gigi
Riva
M
Leggiuno
7 novembre 1944


dirigente sportivo, ex calciatore

Luigi Riva, detto Gigi, è un dirigente sportivo ed ex calciatore italiano di ruolo attaccante, campione d'Europa con la Nazionale nel 1968. Detiene il record assoluto di reti segnate in Nazionale (35).

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Il suo esordio nel calcio professionistico arriva nel 1962, in Serie C con il Legnano. Nel 1963 passa al Cagliari, dove resterà per 13 stagioni vincendo lo storico scudetto dei sardi nel 1970. Per 3 volte è capocannoniere della Serie A (66-67, 68-69 e 69-70).

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Conta 42 presenze e 35 reti in Nazionale. Partecipa a due campionati del mondo (1970 e 1974), giungendo al secondo posto nell'edizione del 1970 giocata in Messico. Nel 1968 diventa campione d'Europa vincendo l'edizione giocata in Italia. Assieme ad Alberto Orlando, Roberto Bettega, Francesco Pernigo, Omar Sívori e Carlo Biagi, è l'unico calciatore ad aver segnato una quaterna con la maglia della Nazionale[1], realizzata il 31 marzo 1973 contro il Lussemburgo.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti[modifica | modifica wikitesto]

Anno Squadra Presenze Reti
1962-1963 Legnano 23 6
1963-1976 Cagliari 315 164

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. La Stampa - 16 ottobre 1977