Frazione (matematica)

Da Vikidia, l'enciclopedia libera dagli 8 ai 13 anni


bussola DisambiguazioneSe cercavi altri significati del termine, oppure cercavi un'altra persona, vedi la pagina Frazione

Una frazione è un modo per esprimere una quantità basandosi sulla divisione di un oggetto in un certo numero di parti della stessa dimensione.
Le frazioni sono state inventate dagli Egizi nel XVII.

Le parti della frazione[modifica | modifica wikitesto]

Le frazioni sono divise in 3 parti:

  • Numeratore, parte alta della frazione;
  • La linea di frazione che divide tra il numeratore e il denominatore;
  • Denominatore, parte bassa della frazione

Le frazioni sono come divisioni solo che sono rappresentate con la linea di frazione

Una frazione può essere:

  • Ridotta ai minimi termini;
  • Espansa, con una piccola parentesi e un numero dentro;
  • Propria, se il numeratore è minore del denominatore;
  • Impropria, se il numeratore è più grande del denominatore
  • Apparente se il numeratore è multiplo del denominatore o uguale ad esso.

Sottrazione e addizione di una frazione[modifica | modifica wikitesto]

La sottrazione o l'addizione di una frazione non si svolge sommando o facendo la differenza dei numeratori e denominatori, bensì trovando il m.c.m tra i denominatori e dividere il m.c.m con il denominatore della prima frazione e il risultato moltiplicarlo con il numeratore della prima frazione. Così anche per la seconda frazione.

Ad esempio:







Calcola la somma dei numeri positivi

Moltiplicazione di una frazione[modifica | modifica wikitesto]

La moltiplicazione di una frazione è come una semplice moltiplicazione, basta moltiplicare il numeratore con il numeratore e il denominatore con il denominatore.

Ad esempio:


Divisione di una frazione[modifica | modifica wikitesto]

La divisione tra frazioni non è possibile effettuarla, perciò si deve ricorrere alla moltiplicazione tra frazioni invertendo numeratore e denominatore della seconda frazione.

Ad esempio:


Espressioni con frazioni[modifica | modifica wikitesto]

Le espressioni con frazioni si svolgono regolarmente come tutte le altre espressioni, risolvendo prima le parentesi tonde, poi le quadre ed infine le graffe, con una piccola distinzione: vanno applicate le regole delle frazioni per risolverle.


Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]