Frank Lloyd Wright

Da Vikidia, l'enciclopedia libera dagli 8 ai 13 anni
Wiki2map logo.svg
leggi come una mappa mentale
Frank Lloyd Wright

Frank Lloyd Wright LC-USZ62-36384.jpg
Frank Lloyd Wright.

Nome
Cognome
Sesso
Luogo di nascita
Data di nascita
Luogo di morte
Data di morte
Attività
Frank Lloyd
Wright
M
Richland Center
8 giugno 1867
Phoenix
9 aprile 1959
Architetto
Urbanista
Teorico dell'architettura


Frank Lloyd Wright è stato un architetto, urbanista e teorico dell'architettura statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Frank Lloyd Wright nacque a Richland Center l'8 giugno 1867. Egli non ebbe successo immediatamente. Trovò il suo primo lavoro in uno studio di architettura di Chicago che prosperò dopo che un incendio distrusse gran parte della città. Lì lavorò solo come disegnatore tecnico, ma aveva già trovato il suo campo professionale. Secondo lui, l'architettura di Joseph Lyman Silsbee, il suo imprenditore edile, era troppo antiquata. In effetti, molti dei suoi edifici erano neogotici o neoromanici.

Frank , invece, è un uomo di idee moderne ed innovative. Ha lasciato lo studio e si è unito a uno studio di architettura gestito da Adler e dal suo socio Sullivan, che si adattava molto meglio ai suoi gusti. Questi architetti utilizzano nuove tecniche e materiali come l'acciaio per costruire edifici più spaziosi e alti che mai. Entrambi apprezzarono il lavoro di Wright.

Per sei anni costruì case grandi, luminose e spaziose, grazie alle quali acquisì una certa fama. Per soddisfare le sue esigenze finanziarie, Wright ha gradualmente iniziato a lavorare in proprio. Nel tempo libero progettava case per le persone per le quali veniva pagato interamente. Questo du un grosso rischio per lui perché una delle condizioni stabilite dal suo datore di lavoro fu di non poter lavorare per nessun altro se non per l'azienda. Un giorno, nel 1893, Sullivan passò davanti a una residenza e riconobbe l'architettura distintiva di Wright. Wright fu costretto a dimettersi.

Da solo, e questa volta solo per conto proprio, Frank Lloyd Wright ha costruito molte residenze private. Nel corso di questi progetti, ha adottato sempre più spesso uno stile molto personale noto come "stile prateria". Questi edifici sono orizzontali, e ricordano le vaste praterie d'America. Questo stile è caratterizzato anche da ampie aperture verso l'esterno e da una grande quantità di luce interna. Queste case basse con tetti completamente piani sono costruite attorno ad un perno centrale che rimane all'esterno. Inoltre, questi edifici sono influenzati dall'architettura giapponese che ha domato durante i suoi viaggi in Giappone. La Robie House, da lui costruita nel 1908, ne è un perfetto esempio.

Wright se ne andò per un po' di tempo in giro per l'Europa. Al suo ritorno, Chicago era in crisi; si trovava in condizioni di indigenza, dimenticato da tutti, anche dalla sua famiglia che ha abbandonato. Poi andò a Phoenix per cercare di far fortuna lì. Gradualmente, ha riconquistato la stima della comunità architettonica grazie a realizzazioni all'estero. Ma il suo successo è stato misto. Nel 1935 fu contattato dal ricco uomo d'affari Kaufmann. Voleva che Wright gli costruisse una casa vicino a una cascata in Pennsylvania dove da bambino andava a fare picnic. L'architetto americano ebbe una grande e audace visione: progettò una casa costruita sulla cascata: Fallingwater, fu un vero successo che diede impulso alla sua carriera. Questa casa privata in acciaio, pietra e vetro, con grandi vetrate, inaugurò lo "stile organico". Wright fa della creazione di edifici in relazione con la natura un punto d'onore: cerca di integrarsi nel paesaggio per stabilire una convivenza ormonale tra uomo e natura. In Fallingwater, questa idea si riflette nella vicinanza della cascata che scorre sotto la casa, il cui suono continuo si sente in ogni stanza mentre si riversa verso il basso.