Federico Sacco

Da Vikidia, l'enciclopedia libera dagli 8 ai 13 anni
Wiki2map logo.svg
Leggi come una mappa mentale
Federico Sacco

Federico Sacco.jpg

Nome
Cognome
Sesso
Luogo di nascita
Data di nascita
Luogo di morte
Data di morte
Attività
Federico
Sacco
M
Fossano
5 febbraio 1864
Trofarello
2 ottobre 1948
geologo
Targa commemorativa a Fossano

Federico Sacco è stato un famoso geologo, glaciologo e studioso delle scienze naturali italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

È nato a Fossano (CN), il 5 febbraio 1864 e morto a Trofarello (TO) il 2 ottobre 1948. Figlio di Giuseppe Antonio (medico) e di Faustina Maria Quaglia, fin da piccolo dimostrò una grande curiosità per la natura e gli ambienti che lo circondavano, un esempio su tutti è la sua ammirazione per il Monviso, la montagna che con la sua forma attira l'attenzione degli amanti della natura della provincia Granda. Federico Sacco si laureò nel 1884 in Scienze Naturali all'Università di Torino; dal 1897 al 1935 insegnò geologia e paleontologia proprio nell'ateneo torinese. Federico Sacco è sempre stato un appassionato di montagne, di grotte, di monti, fiumi, di dinosauri, etc. Si è studiato che le ricerche del geologo fossanese comprendevano un'area di circa 40.000 km quadrati e che per tali analisi si ipotizza che il ricercatore percorse a piedi una distanza pari alla lunghezza della linea dell'equatore: Federico Sacco possedeva una grande curiosità ed era un gran camminatore: dal Monte Bianco al Lago Maggiore, dalle morene del Veneto all'Appennino, dalle Langhe al Cervino. Le sue opere e i suoi studi sono molteplici e vasti, ricoprono molte discipline delle Scienze Naturali. Curiosità: sopra il portone dell'abitazione fossanese di Federico Sacco, affissa alla parete muraria, vi è una lapide commemorativa del decennale della morte dello studioso che riporta un'errata data e un altro luogo di morte: Torino, il 14 ottobre 1948. A Fossano esiste una scuola che porta il suo nome: Istituto Comprensivo "Federico Sacco".