Le associazioni Vikidia e Wikimedia Francia hanno bisogno di te!
Le associazioni Vikidia e Wikimedia Francia hanno bisogno del tuo aiuto per partecipare a un sondaggio sui contributori e sui lettori di Vikidia. Ti basteranno solo 10 minuti e ci permetteranno di conoscervi meglio e migliorare l'enciclopedia.
Hai tempo dal 12 luglio al 30 settembre per rispondere. Ti ringraziamo in anticipo!

Link al sondaggio (in lingua francese)

Eurolega (hockey su pista)

Da Vikidia, l'enciclopedia libera dagli 8 ai 13 anni
Wiki2map logo.svg
Leggi come una mappa mentale

La CERH European League è la massima competizione europea di hockey su pista per le squadre di club. La CERH European League è sta inventata nel 1965 come Coppa dei Campioni. Il torneo è organizzato dalla CERH.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La prima edizione del torneo prese il via nella stagione 1965-1966; da allora e fino al 2013-2014 si sono disputate 49 edizioni della manifestazione. Dominatrici del torneo sono state le squadre spagnole; i club di tali nazione infatti hanno disputato 45 delle 49 finali della coppa giocate.

Il club che vanta il maggior numero di vittorie finali è l'FC Barcelona con 20 titoli vinti a cui si aggiungono quattro finali perse.
A livello di nazioni la Spagna vanta 43 titoli vinti seguita dal Portogallo con 5 e dall'Italia con un solo successo.

Nome[modifica | modifica wikitesto]

  • 1965–1996: Coppa dei Campioni
  • 1996–2007: CERH Champions League
  • dal 2007: CERH European League

Formula della competizione[modifica | modifica wikitesto]

Criteri di qualificazione[modifica | modifica wikitesto]

Alla competizione partecipano 16 club; ogni campionato contribuisce secondo la seguente tabella:

4 club della Primeira Divisão;
4 club dell'OK Liga;
3 club della Serie A1;
2 club della Nationale 1;
1 club della Roller Hockey Bundesliga;
1 club della Roller Hockey Premier League;
1 club della LNA.

Svolgimento[modifica | modifica wikitesto]

Il torneo è suddiviso in due fasi. Nella prima, la fase a gironi, le formazioni partecipanti vengono suddivise in quattro gironi all'italiana da quattro squadre ciascuno, con partite di andata e ritorno. Vengono assegnati tre punti alla squadra che vince una partita, un punto a ciascuna squadra in caso di pareggio e zero alla squadra sconfitta. Le prime due di ogni girone si qualificano alla fase ad eliminazione diretta. La Final Four si disputa su un'unica pista in due giorni di gare.