Età giolittiana

Da Vikidia, l'enciclopedia libera dagli 8 ai 13 anni
Questo articolo è una bozza sull'argomento "storia", modificalo


L'età giolittiana va dal 1903 al 1914 e deve il nome a Giovanni Giolitti, un politico liberale italiano (appartenente alla destra storica).

Nel 1900 re Umberto I di Savoia venne ucciso da un anarchico, Gaetano Bresci, per rivendicare gli operai morti durante le manifestazioni di protesta a Genova, uccisi dall'esercito reale. Quindi, nel 1903 re Vittorio Emanuele III di Savoia incaricò del governo Giovanni Giolitti e lo nominò primo ministro per ristabilire l'ordine scompigliato dall'assassinio.

Giolitti attua importanti riforme[modifica | modifica wikitesto]

Giovanni Giolitti attua importanti riforme in campo politico e sociale.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]