Espressione (matematica)

Da Vikidia, l'enciclopedia libera dagli 8 ai 13 anni


bussola DisambiguazioneSe cercavi altri significati del termine, oppure cercavi un'altra persona, vedi la pagina Espressione

Un'espressione è una sequenza di operazioni matematiche che devono essere eseguite seguendo delle regole.

Esempio[modifica | modifica wikitesto]

Esempio: 7+(10-6)·5= 7+4·5 = 7+20 = 27

Precedenze con l'espressione:

  1. .operazione dentro la parentesi.
  2. .moltiplicazione e divisioni da sinistra a destra.
  3. .addizione e sottrazione da sinistra a destra.

Dentro alle parentesi valgono le regole precedenti: prima moltiplicazioni e divisioni nell'ordine in cui sono scritte, poi addizioni e sottrazioni.

Se un'espressione contiene più, si risolvono prima i calcoli nelle parentesi più interne. Nell'ordine:

  1. .() parentesi tonde
  2. .[] parentesi quadre
  3. .{} parentesi graffe

Se un'espressione contiene più parentesi, si risolvono prima i calcoli nelle parentesi più interne. Nell'ordine:

  1. .() parentesi tonde
  2. .[] parentesi quadre
  3. .{} parentesi graffa

Per esempio: 100-{80+[50-(30+10)]} =100-{80+[50-40]} =100-{80+10} =100-90= =10

Espressioni con le potenze[modifica | modifica wikitesto]

Precedenze di calcolo: 1.operazione dentro alle parentesi 2.potenze 3.moltiplicazioni e divisioni 4.addizione e sottrazione

Espressioni con le frazioni[modifica | modifica wikitesto]

Nelle espressioni lunghe scrivere rispettando l'ordine da un grande vantaggio. Prima la parentesi più interna.Il m.c.m.tra 3 e 4 è 12. Il m.c.m. tra 36 e 12 è 36. Si riduce la frazione 36 fratto 8. Si scrive la frazione complementare di 2

Le espressioni con i numeri decimali[modifica | modifica wikitesto]

0,7×(2,8+6,34)-5,2:2,5=

Per eseguire questa operazione bisogna trasformare i numeri decimali in frazioni, rispettando la seguente regola: si riscrivono i numeri senza virgola e al denominatore si scrive una potenza del 10 (10-100-1000...) in base a quante cifre ci sono dopo la virgola.

7/10 × (28/10 + 634/100)- 52/10 : 25/10=

Dopo aver trasformato tutti i numeri decimali in frazioni, bisogna seguire le seguenti regole:

  • eseguire prima le parentesi tonde (prima risolvere moltiplicazioni e divisioni, poi il resto)
  • poi le parentesi quadre e graffe.


NB PER RISOLVERE LE DIVISIONI CON FRAZIONI:

prendiamo ad esempio la divisione 52/10 : 25/10 per risolverla bisogna mettere il × al posto del :, riscrivere il dividendo e invertire il numeratore con il denominatore del divisore.


Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Clara Bertinetto, Arja Metianen, Johannes Paasonnen, Eija VoutilainenContaci!,Zanichelli, 2012, ISBN 978.88.08.06443.1