Enrico Fermi

Da Vikidia, l'enciclopedia libera dagli 8 ai 13 anni
Questo voce è una bozza sull'argomento "fisica", modificalo
Enrico Fermi

Enrico Fermi 1943-49.jpg

Nome
Cognome
Sesso
Luogo di nascita
Data di nascita
Luogo di morte
Data di morte
Attività
Enrico
Fermi
M
Roma
29 settembre 1901
Chicago
28 novembre 1954
fisico


Enrico Fermi è stato un fisico italiano naturalizzato statunitense nato nel 1901 a Roma e morto nel 1954 a Chicago. È conosciuto per le sue scoperte sulla radioattività e sulle reazioni nucleari. Ha apportato grandi contributi sia in fisica teorica che esperimentale, e per questo ha ricevuto il premio Nobel per la Fisica del 1938.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Enrico Fermi è nato il 29 settembre 1901 a Roma. Suo padre, Alberto Fermi, era impiegato al Ministero delle Comunicazioni, e sua madre, Ida De Gattis, era insegnante. Era l'ultimo di tre figli.

Ha studiato al Liceo Umberto Primo di Roma prima di partire alla Scuola Normale Superiore di Pisa. In questo luogo studiò la relatività generale cioè la teoria della gravitazione di Albert Einstein, ma anche la meccanica quantistica e la fisica atomica.

Vincitore di una borsa di studi nel 1923, ha potuto andare studiare alcuni mesi col professore Max Born in Germania. L'anno seguente, si rese nei Paesi Bassi per incontrare Paul Ehrenfest.

Verso la fine degli anni 1920, ha diretto un gruppo di giovani scienziati, i Ragazzi di Via Panisperna, di cui facevano parte Ettore Majorana, Emilio Segrè, Edoardo Amaldi...

È noto per gli studi teorici e sperimentali sulla meccanica quantistica, e in particolare sulla fisica nucleare. Nel 1938 ricevette il Premio Nobel per la fisica. Lo stesso anno, decise di lasciare l'Italia fascista per partire agli Stati-Uniti, perché sua moglie era di origine ebraica.

Foto d'identificazione di Fermi a Los Alamos

Ha realizzato il primo reattore nucleare nel 1942 all'università di Chicago. Poi, raggiunse il Laboratorio di Los Alamos, e partecipò al progetto Manhattan, che aveva per ambito di fabbricare una bomba atomica. Nel 1944, ottene la nazionalità statunitense, e nel 1946, accettò un posto di professore all'Institute for Nuclear Studies dell'università di Chicago.

Fermi è morto il 28 novembre 1954 di un cancro dello stomaco.

Scoperte scientifiche[modifica | modifica wikitesto]

Quill-Nuvola.svg Questa sezione è vuota, modificala !


Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]