Elezioni regionali italiane del 2020

Da Vikidia, l'enciclopedia libera dagli 8 ai 13 anni
Wiki2map logo.svg
Leggi come una mappa mentale
Elezioni regionali del 2020
Stato Flag of Italy.svg Italia (regionali)
Regioni Calabria, Campania, Emilia-Romagna, Liguria, Marche, Puglia, Toscana, Veneto
Data dal 26 gennaio
Coalizione centro-destra centro-sinstra
Seggi
13 / 21
7 / 21
Differenza seggi Green Arrow Up.svg 1[1] Straight Line Steady.svg[1]
Left arrow.svg 2019 2021 Right arrow.svg

Le elezioni regionali italiane del 2020 si sono tenute e si terranno in 8 regioni italiane:

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Risultati delle elezioni regionali italiane del 2020
Italian Regions Party 2019.svg
Winning Coalitions in Italian Regions.svg
Mappa dei vari partiti espressione dei presidenti di regione
Mappa delle coalizioni vincenti
Regione Data Candidati Presidente uscente Fonte
CDX CSX M5S Altri
Lucia Borgonzoni (Lega) 43,63% Stefano Bonaccini (PD) 51,42% Simone Benini 3,48 Marta Collot (PaP!), Stefano Lugli (AER),
Laura Bergamini (PC), Domenico Battaglia (Mov. 3V)
1,47% Stefano Bonaccini (PD)
Jole Santelli (FI) 55,29% Filippo Callipo (Ind.) 30,14% Francesco Aiello 7,35% Carlo Tansi (Tesoro Calabria) 7,22% Mario Occhiuto (PD)
Stefano Caldoro (FI) Vincenzo De Luca (PD)
Giovanni Toti (C!) Giovanni Toti (C!)
Francesco Acquaroli (FdI) Luca Ceriscioli (PD)
Raffaele Fitto (FdI) Michele Emiliano (Ind.)
Eugenio Giani (PD) Enrico Rossi (PD)
Luca Zaia (Lega) Luca Zaia (Lega)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. 1,0 1,1 Numero di regioni che governa