Elezioni regionali in Umbria del 2019

Da Vikidia, l'enciclopedia libera dagli 8 ai 13 anni
Elezioni regionali umbre del 2019
Stato Flag of Italy.svg Italia
Regione Flag of Umbria.svg Umbria
Data 27 ottobre 2019
Legislatura XI
Affluenza 64,42 % (Green Arrow Up.svg 8,99 %)
Candidati Donatella Tesei Vincenzo Bianconi
Partito Lega Indipendente
Coalizione centro-destra PD-M5S
Voti 255 158
57,55 %
166 179
37,48 %
Seggi
13 / 21
8 / 21
Presidente della giunta regionale ad interim uscente
Fabio Paparelli (PD)
Left arrow.svg 2015 2024 Right arrow.svg

Le elezioni regionali nella Regione Umbria si sono tenute il 27 ottobre 2019, in seguito alle dimissioni della Presidente della Regione Catiuscia Marini (PD).

Legge elettorale[modifica | modifica wikitesto]

Le regionali del 2015, si sono tenute con il sistema introdotto dalla LR 4 gennaio 2010, n. 2 «Norme per l’elezione del Consiglio regionale e del Presidente della Giunta regionale».[1]

Il Presidente della Giunta regionale, ai sensi dell'articolo 63 dello Statuto della Regione Umbria, è eletto a suffragio universale e diretto, contestualmente con il rinnovo dell'Assemblea legislativa, sulla base di liste e coalizioni regionali ognuna collegata ad un candidato Presidente, in un'unica tornata elettorale. È proclamato eletto Presidente della Giunta regionale il candidato alla presidenza che ha conseguito il maggior numero di voti validi. L'Assemblea legislativa, ai sensi dell'articolo 42 dello Statuto regionale, è composta da venti membri, ai quali si aggiunge il Presidente della Giunta regionale. Il territorio regionale, secondo l'articolo 1-ter della legge 4 gennaio 2010, n. 2, è suddiviso costituisce un'unica circoscrizione elettorale.

Candidati e liste[modifica | modifica wikitesto]

Centro-destra[modifica | modifica wikitesto]

La candidata del centro-destra è stata Donatella Tesei (Lega). Le liste che l'hanno sostenuta sono:

  1. Lega;
  2. Forza Italia;
  3. Fratelli d'Italia;
  4. Tesei Presidente;
  5. Umbria Civica.[2]

Centro-sinistra e Movimento 5 Stelle[modifica | modifica wikitesto]

Con il secondo Governo Conte, il Partito Democratico e il Movimento 5 Stelle hanno deciso di sostenere un candidato comune.[3] Le liste che hanno sostenuto Vincenzo Bianconi sono:

  1. Partito Democratico;
  2. Movimento 5 Stelle;
  3. Sinistra Civica e Verde[4];
  4. Europa Verde;
  5. Bianconi per l'Umbria.[2]

Altri candidati[modifica | modifica wikitesto]

  1. Ricci Presidente;
  2. Italia Civica;
  3. Proposta Umbria.[2]
  1. Potere al Popolo!;
  2. Partito Comunista Italiano.[2]

Affluenza[modifica | modifica wikitesto]

Area Corpo elettorale Affluenza
h 12:00 prec. h 19:00 prec. h 23:00 prec. Var. da 2014
Umbria 703 595 19,55% 15,39% 52,80% 39,92% 64,42% 55,43% Green Arrow Up.svg 8,99%
Perugia 521 960 19,68% 15,65% 53,09% 40,63% 64,66% 56,31% Green Arrow Up.svg 8,35%
Terni 181 635 19,19% 14,64% 51,95% 37,90% 63,72% 52,92% Green Arrow Up.svg 10,80%

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Umbria Legislative Assembly 2019.svg
Candidati Voti  % Seggi Liste Voti  % Seggi
Donatella Tesei 255 158 57,55 1 Lega 154 413 36,95
8 / 19
Fratelli d'Italia 43 443 10,40
2 / 19
Forza Italia 22 991 5,50
1 / 19
Tesei Presidente 16 424 3,93
1 / 19
Umbria Civica 8 608 2,06
0 / 19
Totale liste 245 879 58,84
12 / 19
Vincenzo Bianconi 166 179 37,48 1 Partito Democratico 93 296 22,33
5 / 19
Movimento 5 Stelle 30 953 7,41
1 / 19
Bianconi per l'Umbria 16 883 4,03
1 / 19
Sinistra Civica e Verde[4] 6 727 1,61
0 / 19
Europa Verde 5 975 1,43
0 / 19
Totale liste 153 784 36,80
7 / 19
Claudio Ricci 11 718 2,64 0 Ricci Presidente 5 261 1,26
0 / 19
Italia Civica 2 175 0,52
0 / 19
Proposta Umbria 1 475 0,35
0 / 19
Totale liste 8 911 2,13
0 / 19
Rossano Rubicondi 4 484 1,01 0 Partito Comunista 4 108 0,98
0 / 19
Emiliano Camuzzi 3 846 0,87 0 Potere al Popolo! 1 345 0,32
0 / 19
Partito Comunista Italiano 2 098 0,50
0 / 19
Totale liste 3 443 0,82
0 / 19
Martina Carletti 910 0,21 0 Riconquistare l'Italia 808 0,19
0 / 19
Antonio Pappalardo 587 0,13 0 Gilet Arancioni 524 0,13
0 / 19
Giuseppe Cirillo 461 0,10 0 Partito delle Buone Maniere 420 0,10
0 / 19
Totale 443 343 100 2 417 887 100
19 / 19

Fonte: Ministero dell'Interno

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]