Democrazia Cristiana

Da Vikidia, l'enciclopedia libera dagli 8 ai 13 anni
Questo articolo è una bozza sull'argomento "politica", modificalo


bussola DisambiguazioneSe cercavi altri significati del termine, oppure cercavi un'altra persona, vedi la pagina Democrazia Cristiana (disambigua)
Democrazia Cristiana
Democrazia Cristiana.svg
Presidente vedi qui
Stato Flag of Italy.svg Italia
Abbreviazione DC
Fondazione 19 marzo 1943
Dissoluzione 29 gennaio 1994
Confluito in Partito Popolare Italiano
Ideologie Cristianesimo democratico
Cristianesimo sociale
Cristianesimo liberale
Popolarismo
Europeismo
Collocazione centro
Coalizione CLN (1944-1947)
Centrismo (1947-1962)
Centro-sinistra "organico" (1963-1979)
Pentapartito (1980-1991)
Quadripartito (1991-1993)
Partito europeo Partito Popolare Europeo
Gruppo parlamentare europeo Gruppo del Partito Popolare Europeo
Affiliazione internazionale Internazionale Democratico Cristiana
Seggi Camera
305 / 574
Seggi Senato
148 / 237
Seggi Europarlamento[1]
29 / 81
Organizzazione giovanile Movimento Giovanile della Democrazia Cristiana
Iscritti 2 109 670
Sede Roma


La Democrazia Cristiana (abbreviata in DC) è stato un partito politico italiano di centro, di ispirazione democratico-cristiana e moderata, esistito tra il 1943 ed il 1994. Il partito è sempre stato primo alle consultazioni politiche nazionali[2] dal 1948 alla data di dissoluzione, producendo molto spesso il presidente del Consiglio dei ministri.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La costituzione del partito cattolico avvenne tra il 1942 e il 1943, attorno a ex dirigenti dell'allora Partito Popolare. la DC ottenne la maggioranza relativa all'Assemblea costituente durante il referendum istituzionale del 1946, con il susseguente successo nelle elezioni del 1948 che videro assegnata alla DC la maggioranza assoluta dei seggi. Verso la fine degli anni ottanta conobbe una crisi politica parallela a quella generale della politica italiana. Fu quindi coinvolta nell'inchiesta detta tangentopoli nel 1994, frantumandosi in una serie di partiti minori.

Lista dei presidenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. Seggi assegnati all'Italia
  2. Ad eccezione delle elezioni europee del 1984

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]