Crosta terrestre

Da Vikidia, l'enciclopedia libera dagli 8 ai 13 anni
1) crosta continentale
2) oceano
3) crosta oceanica
4) mantello terrestre

La crosta terrestre è lo strato più esterno della Terra solida. È posta al di sopra del mantello terrestre, separata da esso dalla Discontinuità di Mohorovičić. Si suddivide in due grandi unità: la crosta continentale e la crosta oceanica.

Composizione[modifica | modifica wikitesto]

Il 47 % della crosta terrestre è costituita da ossigeno e silicio (sotto forma di ossidi). La composizione della crosta si distingue in due parti: una parte superiore composta da rocce di tipo granitico, e una parte inferiore costituita da rocce metamorfiche ad alta temperatura.

Crosta continentale[modifica | modifica wikitesto]

La crosta continentale coincide con la massa dei continenti, continuando sotto il livello del mare fino alle scarpate continentali. Il suo spessore medio è di circa 35 km al livello del mare, ma aumenta nelle zone montuose fino a circa 60-70 km.

Crosta oceanica[modifica | modifica wikitesto]

La crosta oceanica forma i fondali degli oceani. Ha uno spessore medio di circa 6 km. In prossimità delle dorsali oceaniche riduce notevolmente il suo spessore.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]