Chitarra

Da Vikidia, l'enciclopedia libera dagli 8 ai 13 anni
Vari tipi di chitarre

La chitarra è uno strumento musicale a corde, che viene suonato con i polpastrelli, con le unghie o con un'utensile chiamato plettro.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Particolare di una chitarra barocca di Antonio Stradivari del 1700

La chitarra ha origine dalla chitarra barocca. Dalla seconda metà del '700 fino alla metà del '800, con i progetti e le innovazioni apportate alla chitarra barocca da Antonio de Torres, nasce il prototipo della chitarra classica moderna. Lo strumento passa a sei corde semplici dalle dieci o dodici corde in uso sulla chitarra barocca; la cassa divenne più larga e l'apertura della buca in mezzo alla tavola armonica divenne completa. La chitarra a sei corde sostituì la chitarra barocca perché più facile da maneggiare e suonare e con una struttura più robusta. L'invenzione della chitarra elettrica si deve alle intuizioni di Adolph Rickenbacker, che nel 1931 realizzò il primo pick-up elettromagnetico, un dispositivo elettronico in grado di trasformare le vibrazioni delle corde in impulsi di tipo elettrico che iniziò ad applicare ai normali strumenti acustici.

Com'è formata[modifica | modifica wikitesto]

Schema dei componenti di una chitarra

La chitarra è formata da vari elementi:

  • la paletta con le 6 chiavi che servono ad accordare lo strumento, le chiavi si possono chiamare anche farfalle oppure meccaniche;
  • il manico con i vari tasti (nelle chitarre classiche 12 mentre nelle acustiche e nelle elettriche il numero può variare) che servono ad ottenere svariati suoni dalla stessa corda;
  • il corpo (o cassa armonica) con la buca che servono ad amplificare il suono emesso dalle corde;
  • il ponte o ponticello che serve a mantenere le 6 corde distanziate tra esse ed ad una certa altezza, per permetterle di suonare correttamente.

Sono facoltativi inceve:

  • la tracolla che serve a reggere la chitarra quando si suona da impiedi;
  • i plettri, arnesi solitamente in plastica e di forma triangolare anche se ne esistono di innumerevoli forme, materiali e spessori che servono a mettere in vibrazione le corde se strofinato su di esse;
  • l' amplificatore ed il relativo cavo se si ha una chitarra semiacustica oppure 'elettrica, servono ad amplificare il suono della chitarra.

Tipi di chitarre[modifica | modifica wikitesto]

  • Chitarra classica
  • Chitarra acustica (o folk)
  • Chitarra semiacustica
  • Chitarra elettrica