Châtillon (famiglia)

Da Vikidia, l'enciclopedia libera dagli 8 ai 13 anni
Blasone della famiglia Châtillon

La dinastia Châtillon sono una antica famiglia dell'alta nobiltà francese, naturalizzata italiana, familiare di Re Carlo I d'Angiò, figlio del re di Francia Luigi VIII detto "il Leone", tra le più antiche di tutta la cristianità, la cui origine risale al IX secolo, il nome è stato mantenuto anche dopo il matrimonio nel 1659 di Francesco Wolbock e Marguerite de Châtillon Harzillemont, ultima discendente della antica casa di Châtillon sur Marne.

Il nome Châtillon deriva da una contea della provincia di Champagne, chiamata Châtillon-sur-Marne che fu anche capoluogo, e formò i villaggi di Pol, Blois, Penthièvre, Chartres, etc. La Signoria di Châtillon-sur-Marne possedeva vasti feudi e si alleò con molteplici case reali. Il primo capostipide documentato fu Ursus de Châtillon (830-880). Le dinastie degli Châtillon, dei Du Pont, dei Natoli, dei de Nanteuil, dei de Nemours, e dei de Villebeon sono tutti parenti con rami della stessa famiglia originale.

Personalità illustri[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. Alice Saunier-Seité, Les Courtenay, Éditions France-Empire, 1998. ISBN 2-7048-0845-7, p. 92

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]