Le associazioni Vikidia e Wikimedia Francia hanno bisogno di te!
Le associazioni Vikidia e Wikimedia Francia hanno bisogno del tuo aiuto per partecipare a un sondaggio sui contributori e sui lettori di Vikidia. Ti basteranno solo 10 minuti e ci permetteranno di conoscervi meglio e migliorare l'enciclopedia.
Hai tempo dal 12 luglio al 30 settembre per rispondere. Ti ringraziamo in anticipo!

Link al sondaggio (in lingua francese)

Carl Scheele

Da Vikidia, l'enciclopedia libera dagli 8 ai 13 anni
Wiki2map logo.svg
Leggi come una mappa mentale
Carl Scheele

Carl Wilhelm Scheele from Familj-Journalen1874.png

Nome
Cognome
Sesso
Luogo di nascita
Data di nascita
Luogo di morte
Data di morte
Attività
Carl
Scheele
M
Straslund
9 dicembre 1742
Köping
21 maggio 1786
chimico

Carl Wilhelm Scheele, è stato un chimico svedese.

Vita[modifica | modifica wikitesto]

Iniziò i suoi studi di chimica lavorando in una farmacia. Nel 1775 comprò una farmacia a Köping e divenne membro dell'Accademia reale svedese delle scienze di Stoccolma. Morì a soli 43 anni dopo aver assaggiato degli elementi chimici altamente tossici.

Ricerche[modifica | modifica wikitesto]

Fece moltissimi esperimenti all'interno della sua farmacia che gli permisero di isolare l'ossigeno e di osservarne il comportamento durante la combustione.

Scheele scoprì molti elementi chimici: il tungsteno, il molibdeno, l'azoto, il cloro e il manganese.

Studiò le proprietà di acido lattico, acido cianidrico, acido gallico, acido fluoridrico, acido citrico e acido malico. Riuscì a preparare molti nuovi composti, come il solfuro di idrogeno, l'acido arsenico, l'arsenito di rame, il glicerolo e l'acido tartarico.

Nel 1778 scoprì un nuovo minerale chiamato in suo onore scheelite.