Callisto (astronomia)

Da Vikidia, l'enciclopedia libera dagli 8 ai 13 anni
Questo articolo è una bozza sull'argomento "astronomia", modificalo


bussola DisambiguazioneSe cercavi altri significati del termine, oppure cercavi un'altra persona, vedi la pagina Callisto
Fotografia di Callisto

Callisto è il secondo satellite naturale per dimensioni del pianeta Giove dopo Ganimede ed il terzo dell'intero sistema solare.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

È composto principalmente da silicati e da ghiaccio d'acqua. Il satellite possiede una tenue atmosfera di biossido di carbonio e ossigeno molecolare. Possiede circa le stesse dimensioni del pianeta Mercurio, nonostante ne sia inferiore per massa. È il quarto dei satelliti di Giove per ordine di distanza.

Scoperta[modifica | modifica wikitesto]

Callisto è stato scoperto da Galileo Galilei il 7 gennaio 1610, assieme agli altri satelliti galileiani.