CERH European League

Da Vikidia, l'enciclopedia libera dagli 8 ai 13 anni

La CERH European League è la massima competizione europea di hockey su pista per le squadre di club. La CERH European League è sta inventata nel 1965 come Coppa dei Campioni. Il torneo è organizzato dalla CERH.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La prima edizione del torneo prese il via nella stagione 1965-1966; da allora e fino al 2013-2014 si sono disputate 49 edizioni della manifestazione. Dominatrici del torneo sono state le squadre spagnole; i club di tali nazione infatti hanno disputato 45 delle 49 finali della coppa giocate.

Il club che vanta il maggior numero di vittorie finali è l'FC Barcelona con 20 titoli vinti a cui si aggiungono quattro finali perse.
A livello di nazioni la Spagna vanta 43 titoli vinti seguita dal Portogallo con 5 e dall'Italia con un solo successo.

Nome[modifica | modifica wikitesto]

  • 1965–1996: Coppa dei Campioni
  • 1996–2007: CERH Champions League
  • dal 2007: CERH European League

Formula della competizione[modifica | modifica wikitesto]

Criteri di qualificazione[modifica | modifica wikitesto]

Alla competizione partecipano 16 club; ogni campionato contribuisce secondo la seguente tabella:

4 club della Primeira Divisão;
4 club dell'OK Liga;
3 club della Serie A1;
2 club della Nationale 1;
1 club della Roller Hockey Bundesliga;
1 club della Roller Hockey Premier League;
1 club della LNA.

Svolgimento[modifica | modifica wikitesto]

Il torneo è suddiviso in due fasi. Nella prima, la fase a gironi, le formazioni partecipanti vengono suddivise in quattro gironi all'italiana da quattro squadre ciascuno, con partite di andata e ritorno. Vengono assegnati tre punti alla squadra che vince una partita, un punto a ciascuna squadra in caso di pareggio e zero alla squadra sconfitta. Le prime due di ogni girone si qualificano alla fase ad eliminazione diretta. La Final Four si disputa su un'unica pista in due giorni di gare.