Bicameralismo imperfetto

Da Vikidia, l'enciclopedia libera dagli 8 ai 13 anni

Il bicameralismo imperfetto o differenziato è una forma di bicameralismo in cui le due camere che formano il Parlamento possono avere uguali funzioni ma con poteri diversi.

Dato che una delle due camere (di solito quella eletta direttamente dai cittadini) è più rilevante nelle decisioni prese per l'attività parlamentare, avendo maggiori funzioni ed importanza, questa ha maggiore potere esecutivo. La seconda camera, invece, che può essere eletta direttamente o indirettamente dai cittadini, può rivestire funzioni integrative rispetto alla prima. Per questa caratteristica, sistemi a bicameralismo imperfetto sono principalmente adottati da stati federali, ad esempio in Germania, ma non mancano esempi di altri Paesi non federali come ad Francia, Spagna e Regno Unito.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]