Associazione Calcio Milan

Da Vikidia, l'enciclopedia libera dagli 8 ai 13 anni
Associazione Calcio Milan

Bianco e Rosso (Croce) e Rosso e Nero (Strisce).svg

Colori
Simbolo
Rosso e Nero
Diavolo
Paese
Città
Stadio
Federazione
Campionato
Italia
Milano
Stadio Giuseppe Meazza
FIGC
Serie A TIM
Presidente
Allenatore
Flag of Italy.svg Paolo Scaroni[1]
Flag of Italy.svg Gennaro Gattuso


L'Associazione Calcio Milan, conosciuto semplicemente come Milan, è una società calcistica italiana con sede a Milano. Gioca in Serie A, il massimo campionato nazionale.

Ha vinto 18 scudetti, 5 Coppe Italia, 7 Supercoppe italiane, 7 UEFA Champions League, 2 Coppe delle Coppe, 2 Supercoppe UEFA, una Coppa Mitropa, una Coppa Federale, 3 Coppe Intercontinentali ed un mondiale per club.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il Milan nacque grazie al calciatore inglese Herbert Kilpin, che giunse in Italia in qualità di imprenditore tessile. Da sempre la squadra indossa la maglia rossonera.

La squadra apparve per la prima volta in campionato nel 1900 e ben presto vinse nei suoi primi anni 3 campionati italiani, oltre a trofei di minore entità quali la Medaglia del Re, la Coppa Chiasso, la Palla d'argento Dapples, ecc. Seguirono poi alcuni anni in cui pur avendo una solida società, non riuscì a prevalere su altri club in quegli anni meglio organizzati calcisticamente. Questa situazione durò dagli anni venti sino alla seconda metà degli anni quaranta.

A partire proprio dalla fine degli anni quaranta, il Milan riuscì ad affermarsi in patria come all'estero, vincendo innumerevoli trofei attraverso numerosi campioni di nota fama, quali Gunnar Gren, Nils Liedholm, Gunnar Nordhal, Josè Altafini, Cesare Maldini, Pierino Prati, Gianni Rivera ed altri.

Nel 1986 la società fu rilevata da Silvio Berlusconi, grazie al quale il Milan proseguì la propria tradizione vincente: con allenatori come Arrigo Sacchi, Fabio Capello, Carlo Ancelotti ed altri la squadra rossonera si aggiudicò numerosi trofei, quali scudetti, coppe europee (in più occasioni vinse la Supercoppa europea, la Coppa delle Coppe e soprattutto la Coppa dei Campioni) nonché alcune edizioni della Coppa Intercontinentale, più un Mondiale per club. Simili risultati furono ottenuti grazie a giocatori del calibro di Franco Baresi, Paolo Maldini, Mauro Tassotti, Alessandro Costacurta, Roberto Donadoni, Ruud Gullit, Dejan Savicevic, Zvonimir Boban, Demetrio Albertini, Carlo Ancelotti (sia come calciatore che come allenatore), Frank Rijkard, Marco Van Basten, George Weah, Roberto Baggio, Filippo Inzaghi, Andrij Shevchenko, Oliver Bierhoff, Zlatan Ibrahimović.

Presidenti[modifica | modifica wikitesto]

Quill-Nuvola.svg Questa sezione è vuota, modificala


Allenatori[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. La proprietà del club appartiene alla società statunitense Elliott Management Corporation
Serie A icon.svg
Serie A di calcio 2019-2020 Football pictogram.svg

Azzurro e Nero (Strisce).png Atalanta · Rosso e Blu (Strisce) con croce Rosso e Giallo.png Bologna · Blu e Bianco (V sul petto).svg Brescia · Rosso Blu coi 4 mori.png Cagliari · 600px Viola con giglio Rosso su sfondo Bianco.png Fiorentina · Drapeau club de Genes (Italie)-fr.svg Genoa
Nero e Blu (Strisce).png Inter · 600px Bianco Nero Juventus.png Juventus · Bianco e Celeste con aquila.svg Lazio · 600px bordered Blue HEX-1F2980 striped Red HEX-ED1B23 Yellow HEX-FFF200.svg Lecce · Bianco e Rosso (Croce) e Rosso e Nero (Strisce).svg Milan · Azzurro con N cerchiata.png Napoli · 600px Bianco e Nero (Croce) e Blu e Giallo (Strisce).png Parma · 600px Rosso cremisi con Bande Giallo oro.png Roma
600px Blu Bianco Rosso e Nero (Strisce Orizzontali) con croce di San Giorgio Bianca e Rossa.png Sampdoria · Nero e Verde (Strisce).png Sassuolo · Azzurro e Bianco con colori di Ferrara.svg SPAL · 600px Granata toro Bianco.png Torino · 600px Colori di Udine.png Udinese · 600px Blu e Giallo (Pinstripes).png Verona
Vai alla pagina del template