Assegno bancario

Da Vikidia, l'enciclopedia libera dagli 8 ai 13 anni
Questo articolo è una bozza sull'argomento "economia aziendale", modificalo
Esempio di assegno bancario
Esempio di assegno bancario

L'assegno bancario è un mezzo di pagamento attraverso il quale una persona ordina alla banca di pagare ad un'altra persona una certa somma di denaro. Per poter emettere un assegno occorre aver aperto un conto corrente presso una banca.

Gli elementi fondamentali dell'assegno sono: Il luogo, la data, la firma di chi ha emesso l'assegno, il nome del beneficiario, l'importo scritto sia in cifre che in lettere.

Un assegno ricevuto può essere incassato o girato ad un'altra persona

Girata[modifica | modifica wikitesto]

La girata è una frase che viene scritta sul retro dell'assegno e che consente di trasferirlo ad un'altra persona. Ci sono due tipi di girata: propria (in pieno e in bianco) e impropria.

Note[modifica | modifica wikitesto]


Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Pronti... Via - Volume B - Gli scambi economici e la compravendita - Pietro Ghigini, Clara Robecchi - Casa Editrice Mondadori Education - ISBN 9788824732352

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]