Antoine Lavoisier

Da Vikidia, l'enciclopedia libera dagli 8 ai 13 anni
Antoine Lavoisier

Antoine-Laurent Lavoisier (by Louis Jean Desire Delaistre).jpg

Nome
Cognome
Sesso
Luogo di nascita
Data di nascita
Luogo di morte
Data di morte
Attività
Antoine
Lavoisier
M
Parigi
26 agosto 1743
Parigi
8 maggio 1794
chimico


Antoine-Laurent de Lavoisier fu uno dei chimici più importanti e influenti del suo periodo. Nacque a Parigi il 26 agosto del 1743.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Appartenente da una famiglia particolarmente agiata, frequentò il collegio Mazzarino, uno dei più rinomati del suo tempo, studiando materie scientifiche quali chimica, astronomia, botanica e matematica.

Nel 1767 venne incaricato della supervisione di uno scavo geologico in Alsazia Lorena (regione situata sul confine tra Germania e Francia); scavo che gli permise di acquisire praticità sul campo e maggiore dimestichezza con le strumentazioni.

Solo un anno dopo venne eletto membro dell’Accademia delle Scienze Francesi la quale riconoscerà il suo genio e le sue capacità.

Tra il 1778 e il 1789 svolse numerosi esperimenti con altri importanti chimici dell’epoca, come La Place e Priestley, che lo portarono a scoprire l’esistenza dell’ossigeno e della sua basilare importanza nelle reazioni chimiche e nella respirazione umana e animale.

Lavoisier intuì inoltre l’esistenza di elementi chimici semplici e capì che essi potevano legarsi l’un l’altro a formare un numero matematicamente infinito di composti.

Nel 1789 pubblicò un documento nel quale erano contenuti i risultati degli studi relativi alle sue scoperte.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]