Alcides Ghiggia

Da Vikidia, l'enciclopedia libera dagli 8 ai 13 anni
Alcides Ghiggia

Alcides Ghiggia.jpg
Ghiggia nel 2010.

Nome
Cognome
Sesso
Luogo di nascita
Data di nascita
Luogo di morte
Data di morte
Attività
Alcides
Ghiggia
M
Montevideo
22 dicembre 1926
Piedras
16 luglio 2015
ex calciatore, allenatore

Alcides Ghiggia è stato un ex calciatore ed allenatore uruguaiano naturalizzato italiano di ruolo ala destra, campione del mondo con la Nazionale uruguaiana nel 1950.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Inizia la carriera nelle serie minori uruguaiane con la squadra del Sud America. Nel 1946 esordisce nel massimo campionato uruguaiano nelle file del Club Atlético Progreso, squadra con cui gioca fino al 1947. Nel 1948 fu acquistato dal Peñarol di Montevideo, dove vince 2 campionati uruguaiani. Nel 1953 si trasferisce in Italia nelle file della Roma, dove gioca per 8 stagioni vincendo una Coppa delle Fiere. Nel 1962 passa al Milan vincendo lo scudetto. L'anno dopo torna in Uruguay nel Danubio, squadra dove giocherà fino al 1967 per poi ritirarsi.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Ghiggia ha giocato sia con la Nazionale di calcio dell'Uruguay che con la Nazionale di calcio dell'Italia dopo essere stato naturalizzato italiano. Con la Nazionale uruguaiana conta 12 presenze e 4 reti, mentre nella Nazionale italiana conta 5 presenze ed una rete. Nel 1950, con la Nazionale uruguaiana, diventa campione del mondo vincendo l'edizione giocata in Brasile, segnando il gol decisivo nella partita finale contro i padroni di casa. Venne per questo soprannominato "l'uomo che fece piangere il Brasile".

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1980 ha allenato il Peñarol.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti[modifica | modifica wikitesto]

Anno Squadra Presenze Reti
1944-1945 Sud America  ?  ?
1946-1947 Progreso  ?  ?
1948-1953 Peñarol 169 26
1953-1961 Roma 201 19
1961-1962 Milan 4 0
1962-1967 Danubio  ? 2?